Abbandono di animali: i carabinieri sequestrano un cane a Vasto

L'animale, di proprietà di un 65enne, è stato trovato malato e denutrito in un recinto dove prima c'erano altri due cani, probabilmente morti. L'uomo è indagato per reato di abbandono

I carabinieri di Vasto e le Guardie Eco Zoofile dell’OIPA di Chieti quest’oggi hanno sequestrato un cane di proprietà di un 65enne di Vasto.

L’uomo, che originariamente deteneva in un recinto in  campagna tre cani in stato di sostanziale abbandono, malati, denutriti e in condizioni igieniche precarie, è ora indagato per il reato di abbandono di animali.

Il sequestro dell’unico cane trovato è stato disposto dal Tribunale di Vasto, dopo le segnalazioni presentate dal Nucleo di Guardie Eco Zoofile dell’OIPA. Viste le condizioni in cui versava l’animale, è presumibile che gli altri due cani siano morti e seppelliti in loco.

L’animale, come da protocollo, è stato visitato dal veterinario che lo ha trovato privo di microchip e in pessime condizioni di salute e quindi trasferito e affidato in custodia presso il canile di Vasto, gestito dall’associazione Amici di Zampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

  • Cane investito e ucciso in pieno centro nell'indifferenza, la rabbia dei padroni: "Il responsabile deve pagare"

Torna su
ChietiToday è in caricamento