rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Rocca San Giovanni

Abbandona figli e fratello disabile in auto per andare a giocare al Bingo

Un donna ha lasciato per circa sei ore chiusi in auto i due figli di 6 e 8 anni assieme al fratello disabile di 30, impossibilitato a chiedere aiuto. E' stata denunciata

La passione inverosimile per il gioco è costata una denuncia a una donna di 32 anni di Ortona la quale, per andare a giocare al Bingo, ha lasciato per circa sei ore chiusi in auto i due figli di 6 e 8 anni assieme al fratello disabile di 30.

Davanti al cento commerciale “Polycenter” di Rocca San Giovanni sono dovuti intervenire i carabinieri per soccorrere i tre, dopo che il fratello della donna,  non potendo mettersi in contatto in alcun modo con lei poiché sprovvisto di credito al cellulare e impossibilitato a raggiungerla a causa del suo handicap, ha telefonato al 112.

Quando i militari sono arrivati sul posto erano circa le due di notte; a loro l’uomo ha spiegato che era dalle 20 di sera che lui e i suoi due nipoti aspettavano il ritorno della sorella recatasi a giocare nella sala Bingo all’interno del centro commerciale.

Data l’ora tarda, all’interno del parcheggio non vi erano altre persone a cui chiedere aiuto. I militari hanno subito rintracciato la donna la quale ha dapprima cercato di giustificarsi dicendo di non essersi resa conto del trascorrere del tempo per  però, ammettere le sue responsabilità. Nei suoi confronti è scattata una denuncia con l’accusa di abbandono di minori o incapaci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandona figli e fratello disabile in auto per andare a giocare al Bingo

ChietiToday è in caricamento