A piedi da Vasto a Strasburgo: parte domani la protesta di un papà

Antonio Borromeo, 46 anni, padre di un bambino di 10, per un mese e mezzo camminerà 10 ore per 50 chilometri al giorno toccando 42 città. Vuole sensibilizzare il Parlamento europeo sui problemi dell'affido condiviso

Antonio Borromeo

Partirà domani alle 12 da piazza Diomede, a Vasto, per raggiungere a piedi Strasburgo, sede della Corte europea dei Diritti dell’uomo. È la singolare protesta di Antonio Borromeo, 46 anni, papà di Vasto separato dalla sua compagna dal 2006. L’obiettivo è la difesa “dei principi della vera bi-genitorialità”.

Un viaggio di oltre 4mila chilometri per sensibilizzare l’opinione pubblica e il Parlamento europeo a modificare la legge 54 del 2006, che sancisce il principio dell’affido condiviso.

Antonio Borromeo ha un figlio di 10 anni e si dichiara vittima della decisione di un tribunale italiano, che non condannerebbe in maniera adeguata i genitori affidatari che non rispettano i doveri sanciti dall’affido congiunto.

Per questo domani, con il patrocinio del Comune di Vasto, inizierà il viaggio con media di cammino di 10 ore e 50 chilometri al giorno. In tutto toccherà 42 città. Un percorso di un mese e mezzo per cui Borromeo si è allenato adeguatamente. In ogni città toccata dal suo viaggio ci saranno centinaia di persone ad attenderlo, che già condividono l’avventura e le motivazioni della protesta sul web.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste le città in cui farà tappa: Pescara, San Benedetto del Tronto, Ancona, Fano, Rimini, Imola, Bologna, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Lodi, Milano, Como, trasferimento a Strasburgo e rientro a Torino, Asti, Novi Ligure, Genova, Chiavari, La Spezia, Forte dei Marmi, Lucca, Empoli, Firenze, Arezzo, Umbertide, Perugia, Assisi, Spoleto, Rieti, Tivoli, Roma, Anzio, Sabaudia, Gaeta, Napoli, Reggio Calabria, trasferimento a Bari, Barletta, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, San Severo, Termoli, Vasto. A Roma Sarà presente davanti al ministero di Grazia e Giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

  • Coronavirus, il bollettino di oggi: 160 nuovi casi, positivi salgono a 1293

Torna su
ChietiToday è in caricamento