Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

8 marzo, gli auguri del prefetto per la Giornata Internazionale della Donna

Il messaggio del Prefetto Fulvio Rocco de Marinis in occasione della “Giornata Internazionale della Donna”.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

In occasione di questa storica ricorrenza, rivolgo un augurio sincero e sentito a tutte le Donne.

È giusto ricordare le reali motivazioni ideali e le aspirazioni del movimento delle donne, che hanno combattuto, nel corso di più di un secolo, per rendere effettivi i valori di libertà, dignità, parità di diritti, con il pieno sviluppo della persona umana, senza distinzione e discriminazione di sesso.

Resta tuttavia lo sgomento per il ripetersi degli episodi riproposti dalla cruda attualità dei fatti che evidenziano aspetti antichi e drammaticamente ancora irrisolti della condizione delle donne. Come l'esposizione alla violenza e alla furia omicida di uomini che colpendo ciecamente le compagne e persino i figli rivelano una visione proprietaria e distruttiva degli affetti.

I valori più preziosi per le donne - libertà, emancipazione, partecipazione attiva alla vita sociale e civile, uguaglianza di opportunità, pieno riconoscimento, a parità con gli uomini, dei talenti e dei meriti – sono il prodotto di un lungo processo di trasformazione della società, della cultura e del costume, il risultato di una graduale maturazione della coscienza collettiva.

Con la Costituzione questi valori si sono fatti principi. Principi che costituiscono i capisaldi della vita democratica del nostro Paese.

La democrazia si consolida, si pone al riparo da ogni rischio, si sviluppa com'è necessario, se si rafforzano il ruolo e il contributo delle donne attraverso il coerente rispetto dei principi e dei diritti sanciti dalla Carta  Costituzionale, sempre vitale perché aperta al nuovo, proiettata verso il futuro, da far vivere  anche con il decisivo impulso delle donne.

All’esigenza di riconoscere a tutti i livelli la presenza e il ruolo delle donne, occorre rispondere con misure efficaci, impegnandoci tutti, donne e uomini, facendo ciascuno la sua parte.

L'impegno degli uomini a favore della parità di genere è insieme un dovere civile e un elemento importante per raggiungere questo storico obbiettivo.

Buon 8 marzo a tutte le Donne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

8 marzo, gli auguri del prefetto per la Giornata Internazionale della Donna

ChietiToday è in caricamento