Cronaca

28enne di San Giovanni Teatino incendia l'auto del rivale, arrestato

Il giovane, accusato di danneggiamento e stalking, non riusciva ad accettare che la sua ex ragazza avesse un altro fidanzato. E così aveva reso impossibile la vita del nuovo partner

Non riusciva ad accettare che quella che un tempo era stata la sua ragazza ora avesse un altro. E così aveva reso impossibile la vita del nuovo partner di lei.

Un 28enne residente a San Giovanni Teatino è stato arrestato con l'accusa di danneggiamento, stalking e danneggiamento a seguito di incendio: servendosi di una molotov, infatti, ha appiccato il fuoco alla Wolkswagen Golf di un giovane di Spoltore che aveva avviato una relazione amorosa con la sua ex fidanzata, ma è stato individuato dai Carabinieri grazie alle telecamere di sicurezza.

Non era la prima volta che il 28enne si profondeva in attentati intimidatori e incendiari nei confronti del "rivale", al quale aveva dato alle fiamme anche il citofono di casa.

I Carabinieri, servendosi dell'aiuto della Polizia Municipale, lo hanno però individuato, rinvenendo all'interno della sua macchina un vero e proprio arsenale, che comprendeva - tra le altre cose - 10 rudimentali ma pericolosissime molotov.

Per lui, oltre alle manette, è scattato il divieto di avvicinamento all'abitazione della sua vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

28enne di San Giovanni Teatino incendia l'auto del rivale, arrestato

ChietiToday è in caricamento