menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Suo nipote ha acquistato un pc da me e ha detto di rivolgermi a lei per il pagamento", ma l'anziana non abbocca e lo chiama

Un uomo sulla quarantina questa mattina ha tentato di truffare un'anziana fuori da un supermercato a Francavilla dicendo di conoscere il nipote. Pronta la risposta della donna: "Come si è permesso?"

Tentativo di truffa questa mattina vicino l’uscita del supermercato Oasi a Francavilla al mare. Un individuo sui 40 anni, a bordo di una utilitaria di colore grigio, ha avvicinato una ottantenne del posto mentre andava a fare la spesa.

L’uomo, che aveva il viso parzialmente coperto da un cappellino, ha detto alla donna di aver venduto un computer al nipote e che lo stesso gli aveva detto di rivolgersi a lei per il pagamento. Si è anche offerto di accompagnare a casa la malcapitata per prendere il contante.

Ma l'anziana non ha “abboccato" alla truffa e, seppur spaventata, è riuscita ad allontanare il truffatore in maniera decisa. "Come si è permesso mio nipote di prendere accordi a mia insaputa?", ha detto replicando all'invito. Poi ha chiamato davvero al telefono il nipote, che vive a Chieti, il quale ha prontamente allertato le forze dell’ordine. Nel frattempo lo sconosciuto, rassegnato, andava via.

Il consiglio che rivolgiamo agli anziani è sempre lo stesso: prestate attenzione perché tali tentativi potrebbero essere ripetuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento