Sabato, 31 Luglio 2021
Sicurezza

Le migliori scope elettriche per superfici sempre pulite

Per una pulizia impeccabile

L’aspirapolvere è un prodotto per pulire casa piuttosto ingombrante e spesso non si sa dove riporlo. Motivo per cui, soprattutto negli ultimi anni, le scope elettriche hanno guadagnato un ruolo importante nelle abitazioni. Ideali per una pulizia quotidiana, questi elettrodomestici con o senza filo sono da scegliere con cura, perché esistono versioni con e senza sacchetto, con tecnologia ciclonica e possono essere dotati di numerosi accessori.

Scopriamo quali sono i modelli migliori attualmente in commercio e come scegliere la scopa elettrica più adatta alle proprie esigenze.

Ariete Handy Force, la scopa elettrica con filo

ariete-2

Handy Force è la scopa elettrica di Ariete dal design slanciato dalle alte prestazioni tecnologiche. Dotata di tecnologia ciclonica, permette di eliminare polveri, acari e batteri. Ha il filtro Hepa per trattenere le micro polveri all'interno del serbatoio.

  • Pro. Leggera, silenziosa, il serbatoio si rimuove facilmente.
  • Contro. Filo ingombrante.

Scopri di più su Amazon

Air Force di Rowenta, la scopa con spazzola motorizzata 

rowenta-2

La scopa elettrica senza filo Rowenta Air Force ha la spazzola motorizzata di aspirazione Power Slim Vision, luci led per illuminare gli angoli più bui e batteria al litio con autonomia 30 minuti. È inoltre leggera, compatta ed ergonomica.

  • Pro. Pulizia veloce e facile. Tanti accessori in dotazione.
  • Contro. Plastica sottile.

Scopri di più su Amazon

Hoover: scopa 2 in 1

hoover-2

La scopa Hoover è perfetta per pulire casa quando in giro ci sono gli animali. Il merito è della Mini Turbospazzola, per scovare lo sporco nascosto nei punti più profondi. Senza filo e con aspirabriciole, è dotata di batteria a litio ricaricabile con autonomia massima di 25 minuti. Si ricarica in poche ore.

  • Pro. Tanti accessori in dotazione.
  • Contro. Non ha l’attacco al muro con carica automatica.

Scopri di più su Amazon

Come scegliere la scopa elettrica

Per acquistare la migliore scopa elettrica in base alle proprie esigenze, è necessario tenere conto di alcune caratteristiche principali.

Struttura. La scopa elettrica deve essere maneggevole, compatta e leggera.

Spazzole. Non ne basta una, sono necessarie diverse spazzole in base al tipo di pulizia. 

Potenza e alimentazione. Le scope elettriche senza filo sono dotate di batteria: l’autonomia deve essere utile per pulire tutta la casa. Le batterie possono essere a ioni di litio o a nichel: le prime conservano una potenza costante anche quando stanno per scaricarsi: le altre riducono la capacità poco alla volta e inoltre la durata della carica diminuisce nel corso del tempo. Le scope elettriche con filo si devono maneggiare facilmente.

Sacchetto. La scopa elettrica con sacchetto contiene maggiore sporcizia e necessita di più energia. Più si riempie il sacco, meno aspira. I sacchetti una volta pieni devono essere sostituiti diventando un costo continuo. La scopa elettrica senza sacchetto, con serbatoio ciclonico, si basa un flusso d’aria a spirale che permette di avere un’elevata efficienza. È meno capiente ma è semplice da svuotare e non ha ulteriori costi.

Filtri. Il sistema di filtraggio a due livelli che incastra da una parte particelle piccole e dall’altra quelle grandi. Le scope elettriche di fascia alta sono state di un terzo sistema di filtraggio detto Hepa (High-Efficiency Particulate Air), consigliato per soggetti allergici. Sono anche dotate di filtro antiodori ai carboni attivi.

Accessori. Tra gli accessori della scopa elettrica, che possono essere davvero utili, troviamo:

  • spazzola per tappeti;
  • spazzola per parquet;
  • bocchetta a lancia, per gli angoli;
  • bocchetta per imbottiti.

Scopri tutti i vantaggi di Amazon Prime: iscriviti e usalo gratis per 30 giorni!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le migliori scope elettriche per superfici sempre pulite

ChietiToday è in caricamento