Sicurezza

Climatizzatori: come rendere profumata l’aria condizionata

Dopo aver pulito e igienizzato il condizionatore

Dopo aver pulito e igienizzato il condizionatore, prima di metterlo in funzione, è possibile procedere con la profumazione dei filtri. Innanzitutto vanno sanificati, in particolar modo in questo periodo di emergenza sanitaria, che dura da oltre un anno. Poi si possono utilizzare dei prodotti per rendere l’aria più fresca e piacevole.

Quali filtri pulire

I filtri dell’aria condizionata da pulire sono l’antipolvere e ai carboni attivi. Entrambi vanno messi in ammollo in acqua e sapone neutro e poi lasciati asciugare all’aria aperta ma mai esposti alla luce del sole diretta. Una volta asciugati, si potrà procedere alla profumazione dei filtri del climatizzatore.

Profumazioni ed essenze

Una buona soluzione per profumare l’aria condizionata è quella di usare i filtri profumati che si usano nei classici diffusori per auto.

Anche le essenze possono essere utilissime, purché usate con parsimonia e inserite con un contagocce.

Utili anche gli igienizzanti spray profumati, tra cui quelli floreali o a base di piante aromatiche, come la menta.

Prodotti online

Filtri a Carbone Attivo

Condizionatore d'aria portatile

Igienizzante climatizzatori

Clima deodorante filtri condizionatori

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Climatizzatori: come rendere profumata l’aria condizionata

ChietiToday è in caricamento