rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Sicurezza

Polline, come eliminare la polvere gialla da casa e vestiti

La polvere gialla è molto resistente, a meno che non sia lavato via con acqua

I soggetti allergici sanno quanto sia importante pulire davanzali, balconi e molto altro dal polline, quella fastidiosa polvere gialla, che fa starnutire all’infinito e che sporca ogni cosa. Quindi, come eliminare il polline? Vediamo insieme come farlo e a cosa prestare attenzione per avere una casa a prova di allergie primaverili.

Balconi e davanzali

Una pulizia costante può rendere l’ambiente certamente più vivibile. È buona abitudine, almeno una volta al giorno, eliminare il polline con scopa (normale o elettrica) sulle pavimentazioni. In seguito bisogna lavare le superfici con acqua. Sui davanzali di balconi e finestre si può utilizzare una spugnetta o uno straccio con solo acqua o in aggiunta mettere del detergente. Il segreto sta nel farlo quotidianamente, per evitare che si accumuli troppo polline.

Mobili

Usare panni antistatici e poi scegliere dei prodotti appositi, ma è doveroso ricordarsi di termine il tutto con acqua, quindi risciacquare.

Vestiti e capelli

Il polline si posa anche su vestiti e capelli. La sera, prima di andare a letto, non tutti gli indumenti vengono messi a lavare, lasciando in giro il polline. Se poi ci si corica senza essersi lavati i capelli, il polline arriva anche su cuscini, lenzuola, pigiama e questo può essere un problema soprattutto per gli allergici.

La polvere gialla è molto resistente, a meno che non sia lavato via con acqua. Per questo, è preferibile mettere a lavare gli indumenti indossati durante la giornata, se si è un soggetto allergico, e fare una bella doccia prima di andare a letto.

Si consiglia anche il cambio di lenzuola e federe più frequentemente così come il lavaggio delle tende.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polline, come eliminare la polvere gialla da casa e vestiti

ChietiToday è in caricamento