Insetti nella dispensa: come prevenire le invasioni di questi “esserini”

Conservare bene il cibo e consumarlo in tempi brevi è un ottimo modo per evitare che in dispensa si formino le antipatiche farfalline

Apri l’anta del mobile in cucina e tra pacchi di pasta e scatole di biscotti noti qualcosa di strano: gli insetti in dispensa! Da dove sono entrati? Come li elimino? Perché, nonostante le mille attenzioni, continuano ad annidarsi tra le scorte di cibo?

Farfalline, tarme e larve invadono i posti in cui si ripongono i beni alimentari. Si trovano soprattutto tra i pacchi di pasta aperti e non perfettamente richiusi o lasciati per troppo tempo in dispensa.

Cosa fare? Svuotare la dispensa, pulirla e disinfettarla e buttare tutto ciò che è entrato in contatto con gli insetti, perché ormai è contaminato. Il risultato sarà un enorme dispendio di energie, di tempo e di spreco di cibo.

Vediamo bene tutti i passaggi per riuscire a tenere una dispensa ben pulita, in ordine e senza insetti.

I passaggi per pulire la dispensa

Bisogna innanzitutto togliere tutto ciò che c’è all’interno del mobile. Controllare lo stato di ogni singolo alimento, che sia contenuto in busta, scatola o barattolo. Quelli aperti saranno sicuramente da buttare via, ma è importante verificare lo stato anche dei cibi ancora imbustati e sigillati. Gli insettini riescono a infilarsi ovunque.

Svuotata la dispensa, bisogna passare alla fase della pulizia. Con un panno e un detersivo disinfettante naturale potrete detergere ogni singolo ripiano. Una buona soluzione da vaporizzare sulle mensole è composta da aceto e acqua.

Una volta pulito e asciugato con un panno di microfibra, basterà rimettere in ordine gli alimenti. Fate attenzione questa volta a come li conservate e a consumarli nel giro di breve tempo dall’apertura.

Come evitare che si formino di nuovo gli insetti in dispensa?

Prevenire è meglio che curare, si sa, ecco perché fareste bene a prendere delle precauzioni per evitare la formazione di questi antipatici esserini in dispensa.

Potete sistemare qualche foglia di alloro, perché gli insetti non gradiscono questo aroma così forte.

In alternativa si può utilizzare una miscela con acqua e olio essenziale di arancia, lavanda, menta o citronella, tutti aromi forti che disturbano le farfalline. Così come l’essenza di limone e cetriolo, sgradita agli insetti: potete posizionare fette fresche all’interno della dispensa, da sostituire quando si seccano.

Per essere sicuri che le farfalline siano sparite del tutto, potete incollare del nastro biadesivo all’interno delle pareti del mobile. Se dopo alcuni giorni trovate degli insetti sulla parte adesiva, vuol dire che altri alimenti sono stati contaminati, quindi dovete provvedere a una nuova pulizia approfondita.

Quali alimenti conservare fuori dal frigo? 

Prodotti per eliminare gli insetti dalla dispensa

Olio essenziale citronella

Olio essenziale lavanda

Olio essenziale arancia

Olio essenziale menta

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nastro biadesivo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come affittare una casa vacanze a Chieti: informazioni e documenti utili

  • Come attivare le utenze domestiche: luce, gas e acqua a Chieti

  • Idrocoltura, la tecnica per coltivare le piante senza terra

Torna su
ChietiToday è in caricamento