Coronavirus: come pulire smartphone e tablet e perché

La pulizia dei dispositivi hi-tech va fatta quando lo strumento è spento o disconnesso

In queste settimane in cui abbiamo imparato a conoscere e convivere con quello che era stato definito il virus cinese, meglio noto come Coronavirus o Covid-19, siamo stati inondati di informazioni e soprattutto di consigli per evitare un possibile contagio.

Lavare le mani accuratamente è importante, ma lo è anche disinfettare le superfici, più spesso e meglio rispetto a come lo facevamo in passato. Insomma, dobbiamo avere una maggiore cura di ciò che usiamo e far sì che ogni cosa sia clinicamente pulita.

Lo sapete che lo smartphone è un ricettacolo di germi e batteri? E vale lo stesso per tutti quei dispositivi tecnologici che usiamo quotidianamente? Ecco perché conviene pulirli e igienizzarli ora più che mai. Ma come si fa?

Consigli

La pulizia dei dispositivi hi-tech va fatta quando lo strumento è spento o disconnesso. Bisogna utilizzare un panno di microfibra delicato, che non perda pelucchi o fili e che sia possibilmente antistatico. Il migliore in assoluto è certamente il panno che si utilizza solitamente per pulire le lenti degli occhiali.

Sono invece da evitare panni abrasivi, fazzoletti di carta, vestiti e asciugamani. Da non usare soluzioni aggressive per la pulizia, quindi no a candeggina e alcol (etanolo) così come non sono consigliati solventi di altro genere con componenti chimici. Il motivo? Altereranno e rovineranno le proprietà dello schermo, in particolar modo il rivestimento oleorepellente.

Il panno potrà essere inumidito con acqua, distillata è meglio. I movimenti devono essere leggeri e circolari. In seguito bisogna asciugare con un panno simile ma asciutto.

Va prestata attenzione a tutte le porte di ingresso, i pulsanti e il bordo.

E i batteri come li eliminiamo? Per poterlo fare, bisogna utilizzare dei detergenti realizzati appositamente per la pulizia di schermi e display, in quanto sono senza alcol. In alternativa si può diluire del sapone neutro in una bacinella con dell’acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come coltivare l’ortensia in vaso o in giardino per averla sempre piena di fiori colorati

  • Cos’è il bonus verde 2021 e chi ne ha diritto

  • Pulire casa con il vapore: perché conviene e come farlo

  • Acquistare casa: diminuisce la capacità di spesa anche a Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento