rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Ristrutturare

Camini rustici: come scegliere quello giusto, tra estetica e funzionalità

Tutto quello che bisogna sapere

I camini rustici rendono gli ambienti più caldi e familiari, si sposano con gli arredi classici e tradizionali ma si possono integrare anche nelle case più moderne. Non solo estetica, è necessario verificare il corretto funzionamento del caminetto e capire se necessita di restyling.

Funzionalità

I camini rustici riscaldano l’ambiente ma se non ci riescono, probabilmente c’è un problema nella canna fumaria, che non assicura un buon tiraggio. In tal senso incidono i materiali del camino, che potrebbero essere vecchi e usurati. Bisogna quindi contattare una ditta competente ed effettuare le riparazioni necessarie.

Combustione

I camini rustici non devono essere per forza alimentati a legna. Il termocamino a pellet rende decisamente di più. Anche il camino a bioetanolo è molto funzionale ed è perfetto per chi non ha la canna fumaria, ma svolge un ruolo quasi puramente decorativo. 

Rivestimento camino

  • Camino in legno. È molto versatile, è adatto ad ambienti classici e moderni.
  • Camino in mattoni. L’ideale per chi ha un budget basso e ama lo stile loft o urban. I mattoni si possono poi tingere del colore che si preferisce.
  • Camino in pietra. Lo stile rustico per eccellenza, esistono vari tipi di pietre per ottenere il tipico effetto baita.
  • Camino in pietra ricostruita. Un’alternativa economica, leggera e facile da applicare.

Prodotti online

Rivestimento mattone ricostruito

Rivestimento in pietra

Termocamino

Camino bioetanolo da parete

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camini rustici: come scegliere quello giusto, tra estetica e funzionalità

ChietiToday è in caricamento