Ristrutturare

Cos’è il bonus idrico e come ottenere lo sconto del 50% per la ristrutturazione del bagno

Per favorire il rinnovamento del sistema idraulico

Una delle nuove misure economiche varate dal Governo nella Legge di Bilancio è il bonus idrico 2021. Si tratta di un’agevolazione, voluta dal ministero dell’ambiente per favorire il risparmio di risorse idriche.

Con uno sconto totale del 50% delle spese sostenute si vuole favorire il rinnovamento del sistema idraulico scegliendo sanitari e rubinetterie che sprechino meno acqua possibile.

Chi vorrà usufruire del bonus idrico potrà recuperare la metà delle spese (50%) in queste misure:

  • persone fisiche – 500 euro per un massimo di 1000 euro di spese sostenute;
  • esercizi commerciali – 2500 euro per un massimo di 5000 euro di spese sostenute.

La richiesta del bonus idrico va presentata sul portale dell’Agenzia delle Entrate. Al momento la pagina è già attiva ma non è ancora possibile inoltrare alcuna richiesta. Si è in attesa del decreto attuativo che spieghi modalità, tempistiche e sveli altre informazioni.

Ad ogni sappiamo che il bonus idrico si può richiedere entro il 31 dicembre 2021, salvo proroghe, e si può richiedere per queste spese:

  • fornitura e la posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;
  • fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, compresi le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

In aggiunta al bonus idrico dovrebbe essere messo a disposizione anche un credito d’imposta per provvedere all’acquisto di sistemi di filtraggio e mineralizzazione delle acque destinate al consumo umano, dal 1° gennaio 2021 fino al 31 dicembre 2022.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos’è il bonus idrico e come ottenere lo sconto del 50% per la ristrutturazione del bagno

ChietiToday è in caricamento