Domenica, 1 Agosto 2021
Casa

Muffa sui mobili da esterno: come toglierla?

Usare i prodotti naturali

Se avete lasciato per troppo tempo i mobili da esterno sotto le intemperie e ora, con l’estate appena iniziata, avete notato che si è formata la muffa, non temete, ci sono dei rimedi per rimuoverla.

Caldo e umidità favoriscono la muffa, quindi è sempre bene prendersi cura degli arredi da esterno, anche inverno. La soluzione migliore sarebbe metterlo al riparo in un posto come il garage, ma non sempre è possibile. Motivo per cui è necessario effettuare una vera e propria manutenzione, affinché non si formi la muffa sugli arredi da giardino.

Muffa su mobili da esterno in legno e vimini

Il miglior modo per eliminare la muffa su mobili delicati come quelli in legno e in vimini è usare una miscela di prodotti naturali. Si realizza con:

  • mezza tazza di ammoniaca
  • una tazza di aceto
  • mezza tazza di bicarbonato di sodio
  • un litro e mezzo d’acqua

Nel liquido vanno mescolati e diluiti tutti questi elementi. Basterà utilizzare un panno morbido oppure una spugna non abrasiva sulle parti rovinate. L’aceto bianco serve soprattutto per eliminare le tracce più resistenti di muffa.

Evitare, invece, di usare il sapone per i piatti, che invece potrebbe essere letale per il legno, danneggiandolo ulteriormente.

Metallo e cuscini da esterno

Per rimuovere la muffa dalle superfici di metallo si può usare un detergente neutro, da strofinare con cautela. Le macchie di muffa possono formarsi anche sui cuscini da esterno, che andrebbero puliti con candeggina e acqua.

Prodotti online

Salottino 4 Posti

Ammoniaca

Bicarbonato di Sodio

Cuscino per panchina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muffa sui mobili da esterno: come toglierla?

ChietiToday è in caricamento