Come richiedere il bonus affitto 2020 e gli importi

Il bonus affitto 2020 è una misura di sostegno economico per le persone che dimostrano un Isee inferiore a circa 30mila euro

Il bonus affitto 2020 è una misura di sostegno economico per le persone che dimostrano un Isee inferiore a circa 30mila euro. Per poterlo richiedere, bisogna essere in possesso si determinati requisiti non solo legati alla situazione reddituale, ma anche al tipo di contratto di affitto e alla tipologia di utente. Vediamo nel dettaglio come richiedere il bonus affitto 2020, quali sono i fattori determinanti e gli importi.

Requisiti

Chi vuole presentare richiesta per ricevere il bonus affitto 2020 dovrà essere in possesso di:  

  • cittadinanza italiana oppure di una nazione dell’UE, in alternativa è sufficiente il permesso di soggiorno;
  • residenza nel comune in cui si richiede l’agevolazione;
  • possesso di un contratto di locazione ad uso abitativo, fatta eccezione per gli immobili di lusso;
  • pagamento regolare dell’affitto;
  • rispetto dei limiti Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente);
  • nessun altro beneficio di sostegno per quel che riguarda la locazione.

Bisogna poi tenere conto dei requisiti del singolo nucleo familiare:

  • nessun diritto di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo stesso;
  • nessuna assegnazione di alloggio e di edilizia agevolata convenzionata.

Importi

Per quest’anno sono stati stanziati 50 milioni di euro per il bonus affitto 2020:  

  • per l’affitto della prima casa: 300 euro in caso di reddito al di sotto di 15493,71 euro;
  • per l’affitto della prima casa: 150 euro in caso di reddito compreso tra 15493,72 e 30987.41 euro;
  • per l’affitto con cedolare secca: 495,80 euro in caso di reddito non superiore a 15493,71 euro;
  • per l’affitto con cedolare secca: 247,90 euro se il reddito complessivo è compreso tra 15493,72 e 30987,41 uro;
  • per giovani tra i 20 e i 30 anni: 991,60 euro se il reddito complessivo non supera 15493,71 euro;
  • per lavoratori dipendenti fuori sede: 991,60 euro se il reddito complessivo non supera 15493,71 euro;
  • per lavoratori dipendenti fuori sede: 495,80 se il reddito complessivo è compreso tra 15493,72 e 30987,41 euro.

Studenti fuori sede

Anche agli studenti universitari fuori sede, che risiedono in una casa o una stanza in locazione regolare, spetta il bonus affitto 2020.

La detrazione prevista per questa fascia è pari al 19% di quanto speso, entro il limite massimo di 2.633 euro. Per poter richiedere l’agevolazione economica, lo studente dovrà essere regolarmente iscritto all’università e che questa deve trovarsi a 100 km di distanza dalla propria residenza.

Prodotti online

Arredo casa disperatamente

Amore a prima visita. Home staging

Affitti Rischio Zero

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Affittare gli immobili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbiancare le pareti di casa da soli: consigli fai da te

  • Come pulire casa quando in giro ci sono animali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento