Cos’è il cronotermostato, tra i migliori alleati per risparmiare sul riscaldamento

Per risparmiare sul riscaldamento, evitare dispersioni e pagare una bolletta salatissima in inverno

Per risparmiare sul riscaldamento, evitare dispersioni e pagare una bolletta salatissima in inverno, si può scegliere il cronotermostato, un dispositivo ideale per chi ha scelto di avere una casa domotica e più efficiente.

Questo complemento permette di controllare la temperatura di ogni stanza, rilevandone i gradi e azionando l’impianto di riscaldamento solamente se necessario, ovvero nel caso in cui la temperatura sia inferiore a quella impostata. Consente, inoltre, di non superare quella stabilita.

Il cronotermostato è molto simile a un termostato, ma è di fatto più smart. Il termostato si aziona solamente quando va al di sotto di una certa temperatura. Il cronotermostato permette di gestire anche l'impianto in base alla giornata e alla stagione, può essere controllato da remoto attraverso una app.

Come funziona il cronotermostato

Il timer del cronotermostato permette di regolare, accendere e spegnere il riscaldamento nelle varie fasce orarie e nelle stanze. Un esempio: se si torna a casa dall’ufficio alle 20 e si desidera una sala da pranzo a una temperatura di 18°, è sufficiente impostare questi dati sul cronotermostato: se all’orario stabilito, nell’ambiente c’è già la temperatura scelta, il dispositivo non si aziona, altrimenti entra in funzione fino al raggiungimento dei 18 gradi.

I vantaggi

Il risparmio in bolletta è indubbiamente il primo vantaggio, perché il riscaldamento si azionerà solo al bisogno. Il cronotermostato assicura un ottimo livello di comfort domestico e si basa sulle informazioni che ricava dalle previsioni meteo, contribuendo a un minore impatto sull’ambiente.

Come sceglierlo

Due sono le tipologie:

  • digitale, collegato all’impianto di riscaldamento tramite un collegamento elettrico;
  • wifi, si basa sulla rete internet e può essere controllato anche quando si è fuori casa.

Le caratteristiche da valutare sono:

  • display, deve essere di facile lettura per un utilizzo più veloce;
  • programmazione, deve avere la funzione giornaliera e settimanale. In questo caso si possono personalizzare meglio le funzioni e programmare l'impianto sul lungo termine.

Prodotti online

Cronotermostato settimanale digitale

Cronotermostato Wifi per Caldaia

Cronotermostato da parete

Cronotermostato elettronico giornaliero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come proteggere i contatori dell'acqua dal congelamento in inverno

  • Fumo di sigaretta in casa: come eliminare il cattivo odore con 4 rimedi naturali

  • Rimedi naturali per pulire la vasca e farla tornare come nuova

  • Come scegliere la cappa da cucina: caratteristiche e tipologie

Torna su
ChietiToday è in caricamento