Domotica

Come scegliere l’asciugatrice, per vestiti sempre pronti e morbidi

Ha rivoluzionato la vita di chi ha una casa con spazi piccoli dove stendere i panni

L’inverno è alle porte e i vestiti si asciugano sempre più lentamente; a volte sono necessari diversi giorni affinché si asciughino del tutto. Ecco perché negli ultimi anni è diventata sempre più indispensabile l’asciugatrice, un elettrodomestico che ha rivoluzionato la vita di chi ha una casa con spazi piccoli dove stendere i panni. Oramai è presente in molte abitazioni, ma c’è ancora chi conosce poco questo nuovo e magico dispositivo che, oltre ad asciugare immediatamente tutti i vestiti, li rende anche più morbidi e setosi. Conosciamo meglio questo elettrodomestico e vediamo come scegliere l’asciugatrice giusta, in base alle proprie esigenze.

Come funziona l’asciugatrice

L’asciugatrice è un elettrodomestico che consente di asciugare immediatamente i vestiti appena lavati. Per comprendere come funziona, bisogna prendere in considerazione il sistema di riscaldamento adottato:

  • a pompa di calore;
  • a condensazione.

L’asciugatrice a pompa di calore sfrutta l’aria calda prodotta da un compressore. Ha buone prestazioni e garantisce un ottimo risparmio energetico, soprattutto se dotata di tecnologica inverter.

L’asciugatrice a condensazione è dotata di un ore per trasformare l’umidità in acqua, che verrà raccolta in un contenitore, da vuotare e fine ciclo. Questa tipologia non produce vapore, quindi è particolarmente adatta per le stanze senza finestre, quindi non ventilate.

Oltre alla raccolta dell’umidità/acqua in contenitori estraibili, c’è anche la possibilità di optare per un’asciugatrice con tubo, che eliminerà rapidamente l’umidità, ma che richiede comunque l’installazione di tubi.

Asciugatrici: efficienza energetica e capacità di carico

Le attuali asciugatrici in commercio sono tutte classificate in base al consumo medio annuo; è importante scegliere un modello che abbia una classa energetica A+ e superiore, per garantire un buon risparmio energetico.

La durata del ciclo di asciugatura è ugualmente importante. Le nuove asciugatrici sono dotate di cestello con sensori di umidità, in grado di autoregolarsi accorciando anche i tempi del ciclo di asciugatura.

Per quanto riguarda la capacità di carico, è consigliabile acquistare un’asciugatrice che abbia la stessa capienza di quella della lavatrice, o superiore.

Dove mettere l’asciugatrice

Il posto più giusto per posizionare l’asciugatrice è accanto o sopra la lavatrice. Nel caso in cui posizionare un secondo elettrodomestico è impossibile, per motivi di spazio, è utile optare per l’acquisto di un modello 2 in 1, ovvero la lavasciuga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come scegliere l’asciugatrice, per vestiti sempre pronti e morbidi

ChietiToday è in caricamento