Come scegliere il materasso giusto

Per dormire bene e svegliarsi energici

@unsplash

Per dormire bene e svegliarsi energici, evitando spossatezza e stanchezza mattutina, è necessario adagiarsi su un buon materasso. Ma come sceglierlo? Acquistare questo prodotto è estremamente importante, in fondo trascorriamo sul materasso un terzo della vita. Vediamo insieme alcuni consigli per effettuare le corrette valutazioni.

Posizione nel sonno

A letto si sta comodi per cui si sceglie la posizione migliore per rilassarsi e addormentarsi. Prima di acquistare un materasso, bisogna considerare come si dorme:

  • supini: in questo caso la colonna vertebrale ha bisogno di un sostegno mirato e il materasso rigido è perfetto;
  • su un fianco: la spalla deve poter “sprofondare” nel materasso per evitare dolori al risveglio, quindi meglio un modello con rigidità media;
  • a pancia in giù: in questo caso il materasso ideale è quello a molle o in lattice perché deve essere sufficientemente rigido.

Rigidità del materasso

È necessario valutare il proprio peso perché un buon materasso deve sorreggere il corpo, dare sostegno alla colonna vertebrale e non essere scomodo. Per dormire serenamente è importante scegliere il grado di rigidità:

  • H1: è molto morbido e può essere adatto per chi ha una corporatura esile
  • H2: ha una rigidità media e si adatta ad un peso che va dai 60 agli 80 kg
  • H3: è molto rigido e quindi perfetto per chi ha una corporatura massiccia

In commercio, ci sono anche materassi con fasce differenziate in base alle diverse parti del corpo. Negli ultimi anni sono apparsi modelli matrimoniali con rigidità diversa da una parte all’altra per permettere alla coppia il giusto compromesso.

Altezza e misure

Alzarsi dal letto freschi e riposati vuol dire avere un materasso con le misure adatte alle diverse esigenze. Che siano matrimoniali o singoli, lo spessore ideale va dai 22 ai 26 cm. Un materasso troppo sottile può risultare scomodo e causare dolori muscolari, un modello troppo alto invece, non sempre è comodo. L’importante è che riesca a sorreggere in maniera corretta il corpo senza usurarsi nel tempo.

Oltre all’altezza anche le dimensioni del materasso non devono essere sottovalutate, il modello deve permettere di distendere le braccia e le gambe senza andare oltre il bordo, quindi deve essere almeno 20-30 cm in più.

In generale le misure sono standard e in commercio si possono trovare:

  • una piazza: il classico materasso singolo, pensato per una sola persona ha una larghezza di 80/90 cm per una lunghezza di 190/200 cm;
  • due piazze: il modello matrimoniale ha una larghezza di 160/170 cm e una lunghezza di 190/200 cm
  • una piazza e mezza: ideale per una sola persona, offre più spazio rispetto al modello singolo e quindi un comfort maggiore, infatti le misure sono 120 cm in larghezza e circa 190 cm in lunghezza;
  • materasso alla francese: meno diffuso, è leggermente più grande di quello a una piazza e mezzo, circa 140 cm di larghezza per 190 cm di lunghezza e può ospitare comodamente due persone;
  • su misura: sono realizzati per chi ha determinate necessità e per questo possono avere dimensioni particolari, ma in generale devono adattarsi alla rete per non influire sulla comodità.

Tipologie e materiali

Dal più tradizionale materasso di lana al più moderno e recente memory. È possibile trovare una variegata tipologia di materassi in commercio, ognuna di queste con connotati e peculiarità adatte ad ogni singolo riposo. Ai materassi a molla si aggiungono, quindi, i materassi in lattice, in schiuma di poliuretano.

Prodotti online

Materasso matrimoniale memory e lattice

Materasso matrimoniale in lattice 

Materasso matrimoniale in lattice

Materasso matrimoniale memory gel

Materasso singolo memory foam

Materasso a molle indipendenti insacchettate

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come coltivare l’ortensia in vaso o in giardino per averla sempre piena di fiori colorati

  • Come prendersi cura dei gerani, adatti a tutti i luoghi

  • Pulire casa con il vapore: perché conviene e come farlo

  • Come cambiare pavimento senza togliere le piastrelle

  • Acquistare casa: diminuisce la capacità di spesa anche a Chieti

  • Giocattoli sempre puliti: come disinfettarli e igienizzarli per renderli più sicuri

Torna su
ChietiToday è in caricamento