Test Covid e check up gratuiti per gli over 65 nella sede dell'Avis di Chieti

È la Settimana dell'equilibrio e del benessere, organizzata nell'ambito del progetto Sos voglia di vivere, promosso dall'associazione Domenico Allegrino Odv di Pescara

Check up e test Covid gratuiti per gli over 65: è la Settimana dell'equilibrio e del benessere, che si terrà da lunedì (25 gennaio) a giovedì (28 gennaio), nella sede dell'Avis provinciale di Chieti, in via Principessa di Piemonte, organizzata nell'ambito del progetto Sos voglia di vivere, promosso dall'associazione Domenico Allegrino Odv di Pescara.

Venerdì 29 e sabato 30 gennaio, l'iniziativa si terrà a Casoli, nella sede dell'Avis Comunale, in corso Umberto. 

Oltre ai test per Covid e Alzheimer, ci si potrà sottoporre gratuitamente al questionario sugli effetti psicologici della pandemia e del lockdown

“Il progetto mira ad assicurare la salute e il benessere per tutte le età, con una particolare attenzione alla condizione di isolamento e solitudine che stanno vivendo le persone anziane a causa della pandemia", spiega Antonella Allegrino, fondatrice dell’associazione Domenico Allegrino. 

Gli over 65, 40 a Chieti e 20 a Casoli, provenienti anche da Pennadomo, saranno sottoposti alla rilevazione della pressione arteriosa, della glicemia, all’esame delle urine, al test rapido anticorpale per il Covid, a quello per la prevenzione delle demenze senili e dell’Alzheimer e a un questionario sugli effetti del lockdown.

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con l'Avis Provinciale di Chieti e con le Avis comunali di Casoli e Pennadomo, che selezioneranno medici e volontari per il check up sanitario, con il Dipartimento di Salute mentale della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti e con il Centro Italiano Femminile Consultorio Familiare (Cif) di Chieti, che metterà a disposizione psicologi e volontari per la somministrazione dei test e dei questionari. 

Il progetto “SOS Voglia di vivere” è realizzato nel territorio di Pescara e Chieti dall’associazione Domenico Allegrino Odv (capofila) con i partner Meridiani Paralleli (Chieti), Centro Italiano Femminile Consultorio Familiare (Cif) di Chieti, l’Avis comunale di Casoli e Pennadomo (Chieti), l’Avis provinciale di Chieti e in collaborazione con il Comune di Chieti, i licei classici G.B. Vico di Chieti e G. d’Annunzio di Pescara e il Dopolavoro Ferroviario di Pescara.

Il progetto è attuato sulla base di un finanziamento concesso dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dalla Regione Abruzzo, nell’ambito di iniziative e progetti di rilevanza regionale promossi da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale per la realizzazione di attività di interesse generale di cui all'art.5 del codice del Terzo settore”, Attuazione art.73 D.Lgs 117/2017 (CTS), Piano operativo approvato con DGR Abruzzo n.434/2020 28 luglio 2020, e successivamente con Determinazione DPF014/82 del 29 luglio 2020, determina di approvazione della graduatoria finale N. DPG022/23 del 17/11/2020-

Per info e prenotazioni, si può chiamare il numero 3471408600 o cliccare sulla pagina Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Restano in zona rossa Chieti e altri 8 comuni, Atessa e Guardiagrele sorvegliate speciali

  • Parrucchieri ed estetiste aperti anche nei comuni con maggiori restrizioni, fissata la riapertura delle scuole: Marsilio firma l'ordinanza

  • Pizza scima: la ricetta della focaccia “a rombi” senza lievito

  • Saturimetro: perché acquistarne uno e i migliori in commercio

  • "La gravità sintomi Covid può dipendere dal dna": lo studio dell'università di Chieti

  • Mussolini resta cittadino onorario di Guardiagrele, respinta la proposta di revoca

Torna su
ChietiToday è in caricamento