Salute

Test anticorpi Covid: quando si può fare e perché

I test sierologici odierni misurano quantità e tipologia di anticorpi prodotti dal sistema immunitario

Prima di fare il vaccino ma anche dopo si possono effettuare i test anticorpi Covid. A cosa servono? Per conoscere quanti anticorpi si hanno e quindi il proprio livello di immunità al virus.

Il test consiste in un prelievo del sangue e non è altro che un test sierologico. Verifica la presenza, o meno, degli anticorpi IgM e IgG nel sangue.

Gli IgM sono gli anticorpi che compaiono nel breve tempo e indicano un'infezione recente, mentre gli IgGi formano circa 15 giorni dopo l'esposizione al virus (infezione remota).

Test quantitativo e anticorpi neutralizzanti

I test sierologici odierni misurano quantità e tipologia di anticorpi prodotti dal sistema immunitario. Nel dettaglio il test misura la quantità di anticorpi totali (IgG, IgA, IgM) anti-RBD (Receptor Binding Domain) S1 della proteina Spike (la presenza di anticorpi che permettono alla proteina di attaccarsi alle cellule e di essere portatrice del virus).

L’attuale test sierologico per la ricerca degli anticorpi Covid non offre, però, riferimenti temporali. In ogni caso è utile per monitorare l’andamento degli anticorpi, l’efficacia del vaccino e come si comporta il sistema immunitario.

Chi ha avuto il Coronavirus in passato, con il test sierologico potrà verificare se ha sviluppato gli anticorpi neutralizzati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test anticorpi Covid: quando si può fare e perché

ChietiToday è in caricamento