Emergenza Coronavirus: il comune di Fossacesia attiva il supporto psicologico a distanza

Una professionista dei Servizi sociali si occuperà di rispondere alle telefonate per non lasciare soli i colpiti o esposti all’emergenza traumatica

“In questo periodo di emergenza in cui le persone sono sottoposte a quarantena, qualcuna purtroppo a isolamento, è evidente che non tutti sono in grado di gestire lo stress psicologico e la paura creatasi. Per questa ragione, abbiamo deciso di attivare il servizio di Supporto Psicologico alla popolazione nel nostro Comune”.

Lo annuncia il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio che, insieme all’assessore alle Politiche Sociali, Maria Angela Galante, ha deciso di creare un punto d’ascolto a distanza con l’obiettivo, ora, di non lasciare soli i colpiti o esposti all’emergenza traumatica.

Il servizio è attivo nei giorni di mercoledì e venerdì, dalle ore 13.30 alle ore 15.30. È possibile parlare con una psicologa dei Servizi Sociali Comunali, al numero 0872-608740.

“Proteggere la salute fisica e mentale, fornire supporto psicosociale sono priorità durante un’epidemia – aggiunge l’assessore Galante - È nostro dovere assicurare il benessere della popolazione e contrastare le minacce alla salute pubblica e alla sicurezza che la paura, la stigmatizzazione e convinzioni errate producono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come coltivare l’ortensia in vaso o in giardino per averla sempre piena di fiori colorati

  • Il Savoia piange la scomparsa di un altro docente: si è spento nella notte il professor Rispoli

  • Primark apre a Chieti: assunzioni nel nuovo punto vendita di Megalò

  • L'Abruzzo resta in zona arancione, ma preoccupano i contagi nella provincia dell'Aquila

  • Prenotazioni vaccini anti Covid, da oggi si cambia: attiva la piattaforma Poste

  • Si è suicidato nel carcere di Vasto Sabatino Trotta, il dirigente della Asl era stato arrestato per presunta corruzione

Torna su
ChietiToday è in caricamento