rotate-mobile
Salute

Come lavare i denti ai bambini piccoli: i consigli per abituarli all’igiene orale

Il tempo di spazzolamento, circa 2 minuti, può essere scandito da una canzoncina o da una piccola clessidra colorata

Per abituare i più piccoli a una corretta igiene orale, bisogna insegnarli come lavare i denti per bene. Non è sempre semplice, tanto che è stato registrato un brusco peggioramento della cura orale in età pediatrica negli ultimi due anni, secondo l’indagine condotta da Key-Stone per Curasept.

Secondo gli esperti di Curasept il peggioramento non è tanto dovuto alla situazione pandemica, ma a fattori strutturali, in particolar modo abitudini di igiene sporadiche. Si aggiungono spazzolini e dentifrici poco adatti e il consumo abbondante di zuccheri e alimenti cariogeni.

Anche la pandemia ha giocato un ruolo sfavorevole, in quanto molte persone hanno rinunciato a visite odontoiatriche e sessioni di igiene professionale.

Come insegnare ai bambini a lavarsi i denti (da soli)

Alla luce di tutto ciò, è necessario prendersi una pausa e impegnarsi per insegnare ai bambini a lavarsi i denti per bene e da soli. L’estate è il momento giusto per farlo, grazie alle vacanze e al maggior tempo a disposizione. Lavare i denti deve diventare una pratica giocosa, non stressante per i più piccini.

In questo modo sarà possibile introdurre una vera e propria routine. Innanzitutto bisogna scegliere uno spazzolino adeguato per l’età e di buona qualità, un dentifricio meglio se colorato, per incentivare i piccini, scegliendo anche un sapore di suo gradimento.

Il tempo di spazzolamento, circa 2 minuti, può essere scandito da una canzoncina o da una piccola clessidra colorata. Può essere utile premiare il bambino magari dopo aver lavato tutti i giorni per due volte al giorno i denti per un mese. Create un tabellone ad hoc e ogni fine mese premiatelo.

Un altro modo per spronarli è lavare i denti insieme a loro.

Quando iniziare a lavare i denti ai bambini?

Non esiste un’età precisa ma alcuni studi e le direttive Oms consigliano di iniziare quanto prima, per iniziare a instaurare una buona igiene orale. Una buona abitudine che si consoliderà con l’adolescenza.

In ogni caso si può iniziare già da neonati, pulendo le mucose ancor prima che compaiano i primi dentini. Dalla comparsa del primo dentino, si potrà utilizzare un piccolo spazzolino con setole morbidissime per pulire i denti. È bene usare un dentifricio al fluoro.

In caso di dolore dovuto all’eruzione dei dentini, ci sono appositi massaggiagengive e gel che donano sollievo.

Dai 3 anni in poi potranno spazzolare i denti da soli con spazzolini e dentifrici specifici, ma è utile supervisionare sempre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come lavare i denti ai bambini piccoli: i consigli per abituarli all’igiene orale

ChietiToday è in caricamento