rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Salute

"Poca frutta e verdura nel regime alimentare dei ragazzi, pressione alta nei più anziani": in tanti ai check up gratuiti

Grande partecipazione di over 65 e minori alle giornate di controlli gratuiti che si sono svolte a Casoli

Ampia partecipazione è stata registrata li ai check up gratuiti destinati a over 65 e minori e promossi nell’ambito del progetto “L’altro e noi” a Casoli.

L’iniziativa “Wellness per tutti” si è svolta a Casoli nell’ambito del progetto di cui è capofila l’aassociazione “Articolo 3” Odv di Pescara. Over 65 e minori sono stati sottoposti a un check up gratuito che ha previsto per gli anziani la misurazione della pressione arteriosa e della saturazione, un controllo nutrizionale e la compilazione di un test sugli effetti psicologici della pandemia. Visita nutrizionale, posturale e questionario post Covid per i minori. L’attività è stata realizzata in collaborazione con l’Avis comunale.

Spiega Antonella Allegrino, presidente dell’associazione capofila: “È un’iniziativa che riscuote sempre un forte gradimento da parte della popolazione perché va incontro al bisogno di servizi territoriali di cui si avverte la necessità soprattutto nei centri minori. Anziani e giovani hanno usufruito dei consigli della nostra equipe medica e dei controlli. I ragazzi, in particolare, hanno ricevuto indicazioni per modificare il regime alimentare, risultato fortemente carente di frutta e verdura. Sono stati riscontrate, in alcuni casi, anche alterazioni posturali da tenere sotto controllo. Negli over 65 abbiamo rilevato, a volte, valori elevati della pressione arteriosa”.

“La rete costituita tra associazioni del terzo settore è stata messa al servizio di alcune fasce della popolazione per ribadire l’importanza della prevenzione e della promozione della salute, fondamentali nel vivere quotidiano – afferma il sindaco Massimo Tiberini – La prevenzione si realizza individuando i fattori di rischio, mentre la promozione si attua aumentando i comportamenti tesi al miglioramento del benessere, come è avvenuto in occasione delle giornate dedicate al ‘Wellness per tutti’”.

Partner del progetto “L’altro e noi” - che è finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali e dalla Regione Abruzzo - sono le Avis di Casoli, Gessopalena e Torricella Peligna e come collaboratori i tre Comuni e gli istituti scolastici “De Petra” e “Algeri Marino” di Casoli. Il territorio interessato dalle azioni è nella provincia di Chieti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Poca frutta e verdura nel regime alimentare dei ragazzi, pressione alta nei più anziani": in tanti ai check up gratuiti

ChietiToday è in caricamento