rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Fitness

Allenamento total body leggero a prova di pigrizia

Per non farsi sopraffare dalla pigrizia, è opportuno allenarsi preferendo esercizi fattibili

Allenarsi è sempre importante, ma la pigrizia è una grande nemica. Per riuscire a seguire una buona routine, conviene soprattutto all’inizio preferire un allenamento total body leggero. Vediamo come fare.

Consigli anti pigrizia

Per non farsi sopraffare dalla pigrizia, è opportuno allenarsi preferendo esercizi fattibili, mai esagerare e massacrarsi. Sentirsi stanchi e doloranti non aiuta.

È importante stabilire giorni e orari per allenarsi e rispettarli. Fissare delle aspettative e cercare di non tradirle. Necessario è avere obiettivi realistici. Man mano si potrà aumentare il proprio livello di allenamento.

Benefici del total body leggero

Il total body leggero è un allenamento che coinvolge tutto il corpo in un’unica sessione. È consigliatissimo anche ai più pigri e consente di ottenere facilmente e velocemente dei risultati. È possibile effettuarlo in palestra o anche in casa e il benessere sarà sia fisico che mentale.

Esercizi consigliati

Si inizia con dieci minuti di riscaldamento, effettuando stretching e allungamento.

Si passa poi a salti sul posto, corsa moderata per scaldare il resto del corpo e poi iniziare il proprio allenamento.

Iniziamo l’allenamento con un minuto di saltelli laterali, poi passiamo allo step, con venti ripetizioni per gamba.

Sdraiati a pancia in su, lavoriamo su glutei e cosce. Sollevando la schiena tenendo le gambe piegate e i piedi e le spalle ben salti a terra, scendiamo e saliamo in venti ripetizioni. Dopo tocca agli addominali, alzando le gambe perpendicolari al pavimento e facendo venti crunch.

Restando a terra ma a pancia in giù, poggiarsi sui gomiti e sulle punte dei piedi: sollevare prima una gamba e poi l’altra per venti volte.

In piedi a gambe divaricate e piedi paralleli, fare dieci affondi a sinistra e dieci a destra.

Ripetere il circuito tre volte con quindici secondi di riposo tra un esercizio e l’altro. Fare infine nuovamente l’allungamento dei muscoli.

Pian piano è possibile aumentare il numero degli esercizi e il peso, usando manubri o bande elastiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allenamento total body leggero a prova di pigrizia

ChietiToday è in caricamento