Rimedi naturali contro le zanzare e soluzioni post puntura

Ci sono diversi metodi e rimedi naturali da adottare per far fronte alle zanzare, soluzioni ideali soprattutto per chi in casa ha bambini e animali domestici.

È la stagione delle zanzare, fastidiosi insetti che ci faranno compagnia per diversi mesi. Cosa fare per prevenire le loro punture e cosa fare per alleviare il prurito? Ci sono diversi metodi e rimedi naturali da adottare per far fronte alle zanzare, soluzioni ideali soprattutto per chi in casa ha bambini e animali domestici.

Come tenere lontane le zanzare

Diffondere nell’aria profumo di caffè ha un effetto repellente. Il consiglio è quello di bruciare un po’ di caffè in polvere o conservare i fondi in un contenitore aperto per poi diffonderli, dopo una settimana, dove c’è l’infestazione (porzioni di terreno, acqua stagnante). Le sostanze contenute nel caffè riescono ad eliminare anche le larve non ancora sviluppate.

Un altro metodo davvero efficace è quello di utilizzare gli oli essenziali, da posizionare in ogni angolo della casa, tra cui: lavanda, tea tree oil, limone, geranio, citronella e olio di neem.

Ci sono poi degli animali anti-zanzare, ovvero dei predatori che vi permetteranno di tenerle lontane: pipistrelli, da mettere in una bat box, gechi e lucertole, considerati insetticidi naturali.

Le migliori zanzariere

Rimedi naturali contro le punture di zanzare

La puntura di zanzara può dare prurito, il più delle volte, ma anche bruciore. In questo caso vi suggeriamo di applicare del gel di aloe vera, che potete persino coltivare in casa. Utile anche l’unguento all’iperico, che ha proprietà lenitive, cicatrizzanti e antinfiammatorie.

L’oleolito di calendula è un’altra soluzione naturale per lenire la zona punta; si tratta di una preparazione farmaceutica con proprietà emollienti, cicatrizzanti, lenitive e antinfiammatorie.

I consigli in più

  • Installate una zanzariera su ogni finestra.
  • Usate il ventilatore per ottenere una diluzione dell’anidride carbonica, una sostanza chimica fortemente attrattiva per questi insetti.
  • Evitate i ristagni d’acqua, in particolare quelli sotto i vasi; per evitare che le zanzare nidifichino nel vostro balcone, potete provare la tecnica della monetina di rame: inseritene una in ogni sottovaso per rendere inospitale l’acqua dove di solito vengono deposte le uova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • "I dipendenti con un familiare in attesa di tampone devono andare al lavoro": la denuncia dell'Usb

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento