Cura della persona

Come applicare il fard, o blush: i modi migliori a seconda del tipo di viso

Ad ogni viso il suo blush

@unsplash

Il fard, o blush, è un prodotto cosmetico che si applica sul viso ed enfatizza le guance. In genere si tratta di una cipria compatta, di solito declinata nelle sfumature del rosso e del rosa, ma si può trovare anche in polvere libera e nelle versioni stick, gel e liquido. Si mette dopo aver lavorato sulla base, quindi dopo fondotinta e correttore, e in combinazione con bronzer e illuminante. Si può applicare anche sulle labbra per intensificarle.

L’applicazione, se si parla di blush in polvere, si effettua con il pennello da fard. Tuttavia, per applicarlo bene, bisogna tenere conto anche del tipo di viso.

Come applicare il blush secondo il tipo di viso

Viso ovale. Il modo migliore per applicare il blush su un viso ovale è stenderlo sulle guance, sfumandolo verso le tempie con movimenti delicati esternamente verso l’alto.

Viso quadrato. Il blush in questo caso va applicato con movimento circolari per smussare e addolcire i lineamenti. Per applicarlo bene c’è un trucco: fare un sorriso mentre si applica il blush per selezionare la zona della guancia più sporgente su cui lavorare.

Viso allungato. Il fard in questo caso si applica dal centro delle guance fino a verso le orecchie.

Soap brows: cosa sono?

Viso tondo. In questo caso bisogna otticamente allungare il volto con il trucco. Serve applicare il fard con movimenti dall’alto verso il basso, partendo dai lobi ed arrivando appena sotto la parte più sporgente delle guance. Inoltre, per armonizzare ancora di più i lineamenti segui un andamento obliquo nella stesura del prodotto e applica una piccola quantità di fard anche sul mento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come applicare il fard, o blush: i modi migliori a seconda del tipo di viso

ChietiToday è in caricamento