rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Alimentazione

Giornata Mondiale dei Legumi 2023: i presidi in Abruzzo

Per la giornata mondiale dei legumi in oltre 150 ristoranti e pizzerie dal nord al sud della Penisola i legumi diventano protagonisti dei menù

Il 10 febbraio si celebra la giornata mondiale dei legumi e in questa occasione la Fao cerca di sensibilizzare l’intera popolazione sulla loro importanza. Lenticchie, ceci, fagioli. piselli, fave, cicerchie e lupini sono una delle fonti proteiche più sostenibili del pianeta: contribuiscono a promuovere la biodiversità, a rendere più fertile il suolo e a ridurne l’erosione.

E per la giornata mondiale dei legumi in oltre 150 ristoranti e pizzerie dal nord al sud della Penisola i legumi diventano protagonisti dei menù.

Dopo il successo della prima edizione, Aggiungi un legume a tavola torna ancora una volta. È l’iniziativa lanciata dall’associazione della Chiocciola e dalla sua rete giovani per celebrare la giornata mondiale dei legumi, insieme ai cuochi dell’Alleanza Slow Food.

Il tema scelto per l’edizione 2023 dalla Fao è "Legumi: per un futuro sostenibile" per ricordarci l’importanza fondamentale che questi hanno, per la nostra salute e per quella del pianeta.

Ogni regione ha il suo piatto a base di legumi. In Abruzzo i protagonisti sono:

  • lenticchie di Santo Stefano di Sessanio
  • fagioli di Paganico
  • ceci di Navelli
  • fagiolo tondino del Tavo

Di seguito piatti e locali che parteciperanno all’iniziativa Aggiungi un legume a Tavola in Abruzzo:

  • Tortino di polenta su vellutata di cecepèc (varietà di ceci locale) aglio e olio e canestrato di Castel del Monte, Presidio Slow Food - Massimiliano Colelli - La Scarpetta di Venere – Campo di Giove (Aq)
  • Sagnette di grano solina dell’Appennino abruzzese, Presidio Slow Food con fagiolo tondino del Tavo, Presidio Slow Food - Gabriele Maiezza - AgriOsteria Santa Felicita Agriturismo – Cepagatti (Pe)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale dei Legumi 2023: i presidi in Abruzzo

ChietiToday è in caricamento