Lunedì, 2 Agosto 2021
Attualità

Sfuma la zona gialla in Abruzzo, la cabina di regia: zone rosse e arancioni fino al 30 aprile

La regione è in zona arancione. Con il nuovo decreto asili nido, elementari e prima media potranno ripartire dopo le festività di Pasqua anche in zona rossa

Nonostante l’indice Rt in discesa e le speranze del governatore Marsilio per il dopo Pasqua, dalla cabina di regia Covid oggi è arrivato l’orientamento su quello che accadrà nelle prossime settimane in tutta Italia: niente zone gialle fino al 30 aprile.

Per tutto il mese prossimo verrebbero così confermate le misure restrittive oggi in vigore e che vedono l’Italia divisa soltanto in zone arancioni e rosse. Dal 15 marzo al 2 aprile 2021 e nella giornata del 6 aprile 2021, in tutte le zone gialle, infatti, si applicano le disposizioni previste per le zone arancioni.

Il nuovo decreto arriverà in Consiglio dei ministri nei primi giorni della prossima settimana.

A quanto apprende Today.it le aree del Paese meno colpite resteranno arancione, con tutti i divieti del caso. E dunque, anche se le cose dovessero migliorare nei prossimi giorni in Abruzzo sul fronte dell'incidenza dei contagi, la regione non guadagnerebbe comunque il tanto atteso cambio di colore arrivando così, tra rosso e arancione, a due mesi e mezzo di restrizioni.

Quel che è certo è che, anche in zona rossa, dopo Pasqua le scuole torneranno alle lezioni in presenza fino alla prima media. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfuma la zona gialla in Abruzzo, la cabina di regia: zone rosse e arancioni fino al 30 aprile

ChietiToday è in caricamento