Coronavirus, indice Rt a 0,9 e rischio 'moderato': Abruzzo verso la zona gialla

In serata il ministro della Salute firmerà l'atto che porterà cinque regioni in zona arancione da lunedì. L’Abruzzo non sarebbe tra queste

Si prospetta la fascia gialla in Abruzzo, a partire da lunedì e fino al 15 gennaio. Ma per la conferma si attende il report della cabina di regia.

In serata il ministro della Salute firmerà l'atto che porterà cinque regioni in zona arancione da lunedì: l’Abruzzo non risulta tra queste. Come ha reso noto l'ufficio stampa del Ministero, con un indice Rt superiore a 1 a passare in area arancione saranno certamente le regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.

L’Abruzzo ha un indice di trasmissibilità pari a 0,9, secondo i dati del monitoraggio di Ministero e Iss al 5 gennaio 2021 e relativi alla settimana 28/12/2020-3/1/2021.

In serata, dunque, il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà la nuova ordinanza che entrerà in vigore tra due giorni (sabato e domenica è in vigore la zona arancione in tutta Italia), sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento