Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Zona gialla, Marsilio: "Allarmismo eccessivo, noi siamo sempre disponibili a rivedere i criteri"

Il presidente della Regione commenta così all'Adnkronos la notizia di un possibile passaggio in zona gialla quest'estate

Parla di allarmismo eccessivo e prematuro il presidente della Regione Marco Marsilio, a proposito delle notizie circolanti negli ultimi giorni e che vedono l’Abruzzo (assieme ad altre regioni) con dati che viaggiano verso parametri da ‘zona gialla'.

Proprio sui criteri che stabiliscono la permanenza delle regioni in una determinata fascia di rischio, il governatore ha ricordato che "nei nuovi parametri l'incidenza è combinata con l'occupazione dei posti letto, se superiori a una certa cifra. Per quanto ci riguarda, come regioni, siamo sempre disponibili a rivedere i criteri – ha dichiarato all'Adnkronos - visto che le condizioni e il quadro epidemiologico mutano, così come la vaccinazione è andata molto avanti. Tuttavia penso che si stia facendo un allarmismo eccessivo e prematuro”.

Marsilio si riferisce soprattutto ai problemi economici che ne deriverebbero.

Per il presidente della Regione Abruzzo, dunque, il passaggio in zona gialla sembra molto prematuro. “Abbiamo il 2 o 3% di occupazione dei posti letto in ospedale, un dato assolutamente fisiologico, e una sola persona in terapia intensiva. È un errore – dice ancora - fasciarsi la testa come se domani tornassimo a chiudere bar e ristoranti quando la metà della popolazione è già vaccinata e il resto la stiamo vaccinando”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona gialla, Marsilio: "Allarmismo eccessivo, noi siamo sempre disponibili a rivedere i criteri"

ChietiToday è in caricamento