rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Vittime dell'incidente di Madonna delle piane: commemorazione a cento anni dalla tragedia

30 agosto del 1922 quando undici musicisti della banda di Silvi persero la vita a causa di un passaggio a livello incustodito

Sono passati cento anni da quel 30 agosto del 1922 quando undici musicisti della banda di Silvi persero la vita a Madonna delle piane.

A causa di un passaggio a livello incustodito, il bus che trasportava la banda venne travolto dal treno Pescara-Roma, fu una vera tragedia e l'incidente rimase impresso nella memoria di entrambe le comunità, da allora simbolicamente legate dal ricordo degli 11 musicisti caduti, fra cui anche il direttore della banda, il maestro Giuseppe Palmisano. 

Il sindaco Diego Ferrara stamane a Madonna delle Piane ha portato il saluto della città di Chieti alla commemorazione delle vittime dell'incidente. Sul posto anche il primo cittadino di Silvi Andrea Scordella, presente con alcuni dei famigliari  alla deposizione della corona in memoria degli undici musicisti che morirono quel giorno.

"Vicini sempre, anche nel ricordo di una tragedia di quella portata  - così il sindaco Ferrara - la città di Chieti anche in quella circostanza aprì le sue braccia, offrendo assistenza straordinaria logistica e sanitaria per i feriti e solidale, verso le famiglie dei caduti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittime dell'incidente di Madonna delle piane: commemorazione a cento anni dalla tragedia

ChietiToday è in caricamento