Visite mediche di sera e nei giorni festivi: la proposta della Regione per abbattere le liste d'attesa

Queste le indicazioni che l'assessore regionale alla Sanità Verì ha dato alle aziende sanitarie, per recuperare le prestazioni ordinarie cancellate durante il lockdown

Visite mediche anche di sera e nelle giornate festive, per recuperare tutti gli appuntamenti saltati durante il lockdown e tentare di abbattere le liste d'attesa. 

È questa l'indicazione fornita dall'assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, alle Asl abruzzes, compresa l'azienda sanitaria Lanciano Vasto Chieti.

“Per recuperare il bisogno assistenziale non soddisfatto durante l’emergenza pandemica - spiega - agiremo su più fronti per abbattere le liste d’attesa e rispondere in maniera efficace alle legittime aspettative degli utenti”.

In particolare, è verosimile che, già dalle prossime settimane, i pazienti potranno avvalersi delle prestazioni specialistiche fino alle ore 22 e anche nei festivi, con l'aumento delle ore di servizio dei medici specialisti ambulatoriali. "Accanto a questo - precisa Verì - sarà eseguito un accurato monitoraggio delle prescrizioni per verificarne l’appropriatezza e si procederà anche all’ottimizzazione delle agende degli erogatori pubblici e privati”.

L’assessore si dice consapevole dei disagi che i cittadini hanno affrontato soprattutto nella prima fase della pandemia, pur ricordando che le urgenze sono state sempre assicurate.

“Era inevitabile adottare misure così stringenti – aggiunge – a tutela dei pazienti e degli operatori sanitari. Ora, però, è arrivato il momento di ripartire, ovviamente con tutte le cautele, ma di ripartire. Sono fiduciosa che in tempi ragionevoli riusciremo a ripristinare una situazione di normalità, riavviando quel percorso di riduzione dei tempi di attesa che fino a gennaio aveva prodotto già risultati molto incoraggianti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • La migliore pizzeria delivery di Chieti è Fermenta: il punto di vista del titolare Luca Cornacchia

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento