Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

I vigili del fuoco gli salvano la vita, dopo una lunga riabilitazione si reca al comando per ringraziarli

Un atto di riconoscenza per i vigili del fuoco di Chieti che lo scorso 2 maggio avevano soccorso il 69enne Carlo Piccoli dopo una grave caduta

Voleva conoscere e ringraziare i suoi soccorritori per dare personalmente di un felice anno nuovo. Il signor Carlo Piccoli di Chieti, 69 anni, che il 2 maggio scorso era rimasto gravemente ferito dopo un incidente avvenuto nella zona di via dei Frutteti mentre raccoglieva asparagi, si è recato sede centrale dei vigili del fuoco di via Masci.   

Quel giorno dopo la chiamata pervenuta al 115 da un familiare, una squadra del turno D della sede centrale, composta da Gianluigi Scamuffa, Giovanni Marchesani, Matteo Grifone, Mauro Alliani e Gianni Pietro Pierdomenico, era stata chiamata ad intervenire per il recupero e per il primo soccorso ad una persona gravemente ferita in una zona impervia nel comune di Chieti.

Dopo il difficoltoso ritrovamento e la stabilizzazione sanitaria da parte della squadra di soccorritori giunti da terra, grazie anche al tempestivo intervento dei colleghi del reparto volo dei vigili del fuoco di Pescara specializzati in manovre di elisoccorso in luoghi impervi, il signor Piccoli è stato imbarcato sull’aeromobile e immediatamente trasportato all’ospedale clinicizzato di Chieti. Dopo aver superato diversi interventi chirurgici e lunghi mesi di cure e di riabilitazione il signor Piccoli ha potuto così recarsi a ringraziare i suoi soccorritori rivolgendogli personalmente gli auguri più sentiti e più affettuosi per un buon Natale e un felice anno nuovo.

"Un gradito momento di umana riconoscenza - si legge in una nota dei vigili del fuoco - per continuare a svolgere il nostro lavoro con la massima motivazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vigili del fuoco gli salvano la vita, dopo una lunga riabilitazione si reca al comando per ringraziarli

ChietiToday è in caricamento