rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Lanciano

Nuove telecamere in arrivo a Lanciano e Fossacesia, finanziati dal Viminale i progetti di videosorveglianza

I due Comune sono tra i 478 ammessi a finanziamento nel bando del ministero dell'Interno: Lanciano riceverà 56mila euro e Fossacesia 59mila euro per installare telecamere di ultima generazione

Sono stati finanziati dal ministero dell'Interno i progetti dei Comuni di Lanciano e Fossacesia per il rafforzamento della sicurezza urbana attraverso l’installazione di videocamere.

Ammontano a 36 milioni di euro le risorse destinate ai Comuni, che andranno a finanziare 478 progetti per la realizzazione di impianti di videosorveglianza. Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha firmato il decreto che approva la graduatoria per l’anno 2022 degli enti ammessi al finanziamento. Il Comune di Lanciano è 418° in graduatoria e sarà finanziato per circa 56.600 euro, la stessa cifra che cofinanzierà l’ente, per un totale di 113.234,38 euro.

«La videosorveglianza rappresenta uno strumento di grande importanza per l’innalzamento degli standard di sicurezza. Grazie alle risorse rese disponibili dal Viminale, e al supporto finanziario offerto ai Comuni per la realizzazione degli impianti, puntiamo ad una sua progressiva estensione sul territorio - dichiarano il sindaco Filippo Paolini e l’assessore a sicurezza e decoro urbano Tonia Paolucci - Saranno interessati all’istallazione delle telecamere, sia per la lettura targhe sia per la sicurezza del territorio, non solo le zone del centro cittadino ma anche la periferia e le contrade. Questa notizia giunge proprio in un momento dove abbiamo assistito a numerosi atti vandalici e questo potenziamento della videosorveglianza giunge, quindi, particolarmente gradito”.

Fossacesia si è classificata al 185° posto su 1903 progetti presentati ed ha ricevuto parere favorevole per un finanziamento di 89.476,89 euro (di cui 30mila co-finanziati dal Comune) dalla commissione di valutazione del Viminale. «La scelta della videosorveglianza mette in evidenza la sensibilità posta in essere dall’amministrazione comunale e si concretizza un'ulteriore azione in tema di sicurezza dei cittadini per offrire una sempre migliore qualità della vita – afferma il sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Fossacesia ha visto crescere il numero dei suoi abitanti e poter contare su una rete di videosorveglianza è importante”.

Le telecamere, che saranno poste sull’intero territorio comunale, sono di ultima generazione: consentiranno la lettura di targhe e saranno capaci di rilevamento ambientale. Questo finanziamento va ad aggiungersi alla spesa sostenuta per l’acquisto di 24 telecamere, già a disposizione del Comune, la cui installazione ha subito dei rallentamenti dovuti all’espletamento della parte burocratica inerente la tutela della privacy.

«Sono soddisfatto di questo grande traguardo raggiunto dall’amministrazione comunale – aggiunge l’assessore alla sicurezza, Giovani Finoro - Lo considero il frutto del lavoro che abbiamo svolto, concretizzatosi con la presentazione di progetti per dotare la città di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia". L'amministrazione comunalesi è avvalsa della collaborazione dei carabinieri di Fossacesia e della gestione del servizio da parte della polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove telecamere in arrivo a Lanciano e Fossacesia, finanziati dal Viminale i progetti di videosorveglianza

ChietiToday è in caricamento