rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

La vicepresidente dell'associazione Libera Marcone a Chieti per un incontro formativo degli insegnanti

Il corso di formazione nasce con l'obiettivo di contrastare in classe le culture violente e mafiose nell’ambito dell’insegnamento di Educazione Civica

Daniela Marcone, vicepresidente nazionale dell'associazione Libera, sara? a Chieti la mattina di lunedi? 21 febbraio, nel salone della Prefettura, per concludere il ciclo di incontri formativi per docenti dal titolo “Segni Narranti: la memoria al plurale dalla narrazione all’impegno”.

Il corso di formazione, al quale hanno aderito 21 Istituti scolastici della provincia, e? stato promosso e organizzato dal Presidio di Libera Chieti “Attilio Romano?” in collaborazione con la Prefettura di Chieti, al fine di contrastare in classe le culture violente e mafiose nell’ambito dell’insegnamento di Educazione Civica, promuovendo con i ragazzi esperienze di conoscenza e di impegno civile nella direzione della cittadinanza attiva e della responsabilita? sociale.

Quinto e ultimo incontro del percorso formativo iniziato nel settembre 2021, l’iniziativa costituisce uno dei “cento passi” in preparazione alla XXVII Giornata della memoria e dell’Impegno del prossimo 21 marzo in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Daniela Marcone, figlia di Francesco Marcone, ucciso dalle mafie foggiane nel 1995, illustrera? il senso educativo e culturale di questa giornata che quest’anno ha per titolo “TerraMia, Coltura/Cultura”.

“Riconosciuta dalla legge n. 20 del 2017 – dichiara Gilda Pescara referente del Presidio di Chieti – la Giornata della memoria e dell’impegno vedra? la partecipazione delle scuole, delle associazioni, dei cittadini, delle istituzioni nella lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie anche nella nostra citta?, rispettando naturalmente ogni precauzione e norma alla luce della situazione pandemica”.

Inoltre, la giornata formativa del 21 febbraio, oltre l’intervento di Daniela Marcone e il saluto istituzionale del Prefetto Armando Forgione, sara? arricchita dai contributi del professo Carmine Catenacci e della professoressa Ilaria Filograsso, che presenteranno una bibliografia ragionata per l’infanzia e l’adolescenza in materia di educazione civile, e redatta nell’ambito della Convenzione esistente tra Libera nazionale e il Dilass dell’universita? d’Annunzio. Verranno anche presentati, a cura di Tito Vezio Viola, formatore dell’associazione, i percorsi educativi nazionali di Libera per accompagnare le scuole verso il 21 marzo.

Segni Narranti - Locandina incontro 21 febbraio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vicepresidente dell'associazione Libera Marcone a Chieti per un incontro formativo degli insegnanti

ChietiToday è in caricamento