rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità

Caos parcheggi e viabilità nel centro di Chieti, le proposte di Zulli (Articolo Uno) per favorire i residenti

Tra quelle avanzate al Comune c'è la possibilità di autorizzare i residenti di largo Carbonara, via Selecchy, via dei Celesini con permesso regolare, di poter sostare lungo la vicina via Vernia a titolo gratuito o con un abbonamento a costo non eccessivo

Arriva da Giustino Zulli di Articolo Uno una serie di proposte per migliorare le strade di Chieti.

"Per le buche - dice - qualcosa si è cominciato a fare. Molto c’è ancora da fare e speriamo in tempi brevi. Per piazza e via San Rocco i lavori sono iniziati e si dovrebbero concludere, se il maltempo non ci si metterà di mezzo, entro il 31 gennaio 2022. Per questa piazza e queste vie, già a senso unico, è stata prevista la possibilità del doppio senso di circolazione, cosa giusta, necessaria e possibile se dall’inizio di via Ravizza a via dei Celestini la presenza continua di un vigile urbano potrà fare da deterrente a soste più o meno selvagge di cui le foto allegate cercano di dare una documentata rappresentazione".

"Via Ravizza - argomenta Zulli - è stretta e, con le auto in sosta, diventerà problematica e forse anche pericolosa la circolazione a doppio senso anche tenendo conto di alcune fioriere collocate davanti la piazzetta di larghetto Del Ponte che, obiettivamente, restringono la strada e quindi bisognerebbe toglierle almeno fino alla fine dei lavori. Cosa fare, allora, per ridurre al minimo i disagi di chi, abitando nel quartiere, è in possesso del regolare permesso di transito e parcheggio in Ztl D?".

La proposta di Zulli è autorizzare i residenti di largo Carbonara, via Selecchy, via dei Celesini con permesso regolare, di poter sostare lungo la vicina via Vernia a titolo gratuito o con un abbonamento a costo non eccessivo. La proposta prevede anche di autorizzare il parcheggio in via C. De Tocco per le auto di piccola cilindrata eliminando, sempre provvisoriamente, il divieto di accesso.

"Tutte queste soluzioni - conlcude - potrebbero contribuire a rendere più sopportabili i disagi che stanno già creando qualche mugugno da parte di diversi abitanti del quartiere per fare, della nostra, una città amica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos parcheggi e viabilità nel centro di Chieti, le proposte di Zulli (Articolo Uno) per favorire i residenti

ChietiToday è in caricamento