rotate-mobile

Venerdì Santo, la preghiera di Bruno Forte per il popolo teatino

Il messaggio dell'arcivescovo di Chieti alla cittadinanza che è orfana, per la prima volta, della processione del Cristo morto

La città di Chieti per la prima volta nella sua storia si appresta a vivere un Venerdì Santo senza la tradizionale processione del Cristo morto. L'emergenza Coronavirus ha reso inevitabile l'annullamento dell'evento religioso organizzato dall'Arciconfraternita del Sacro Monte dei Morti ma vedrà comunque l'Arcivescovo di Chieti, Bruno Forte percorrere a piedi corso Marrucino fino al sagrato della cattedrale, da cui impartirà la benedizione alla città e all’Arcidiocesi.

Dopo aver ricordato alla cittadinanza di "non uscire ma pregare da casa", l'Arcivescovo ai nostri microfoni ha inviato il suo messaggio di preghiera e benedizione per la popolazione teatina.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Venerdì Santo, la preghiera di Bruno Forte per il popolo teatino

ChietiToday è in caricamento