menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non era variante sudafricana quella isolata sul paziente di Avezzano

Lo comunica l’assessorato regionale alla Sanità, dopo la comunicazione ricevuta oggi dall’Istituto Spallanzani di Roma, che ha effettuato gli esami

Non era la variante sudafricana quella che ha colpito il paziente di Avezzano risultato positivo al Covid 19. L'uomo aveva invece la più diffusa variante inglese.

Lo comunica l’assessorato regionale alla Sanità, dopo la comunicazione ricevuta oggi dall’Istituto Spallanzani di Roma, che ha effettuato gli esami del caso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento