Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Primo caso di variante indiana nel Chietino: aumentano i posti per la vaccinazione, a rilento quella negli studi medici

L'appello della Asl ad aderire alla campagna vaccinale, con 8mila slot ulteriori disponibili sulla piattaforma Poste

L'equipe di Roccaspinalveti

Aumentano i posti per le vaccinazioni per gli utenti della provincia di Chieti. La Asl, infatti, ha messo a disposizione altri 8mila slot, prenotabili sulla piattaforma Poste. 

Una decisione arrivata dal momento che la vaccinazione negli studi di medicina generale stenta a decollare. Secondo i dati forniti dall'azienda sanitaria, nella prima giornata sono state somministrate solo 6 dosi Pfizer, segno che un solo medico ha vaccinato i suoi pazienti. 

“Con un caso di variante indiana già identificato in provincia di Chieti e il nostro Paese quinto al mondo per la percentuale di casi dovuti alla stessa, non è il momento di arretrare sulla vaccinazione - puntualizza il direttore generale della Asl Thomas Schael - Al contrario, rilanciamo mettendo a disposizione un gran numero di posti per ampliare il fronte vaccinale e garantire un’estate serena agli adulti e ai giovani. In vista dei viaggi, delle vacanze e delle immancabili feste è più che mai necessario proteggersi dal contagio e mettere al sicuro se stessi e gli altri con il rilascio della Certificazione verde. L’invito, perciò, è a prenotarsi perché nei nostri hub possiamo accogliere tutti, utilizzando Pfizer per tutti gli under 60. Quanto ai medici di generale è nella loro libertà di scelta quella di aderire alla campagna, non ricorre alcun obbligo per la categoria, e i vaccini messi a loro disposizione se non utilizzati andranno alle farmacie territoriali affinché possano facilitare anch’esse l’accesso alla vaccinazione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo caso di variante indiana nel Chietino: aumentano i posti per la vaccinazione, a rilento quella negli studi medici

ChietiToday è in caricamento