menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Variante Covid: in Abruzzo decine di casi, il primo nel Chietino

Il primo caso compatibile con la variante inglese risale allo scorso 10 dicembre. Al lavoro i laboratori di Genetica molecolare dell'università d'Annunzio e l'istituto Zooprofilattico

Diverse decine di casi di coronavirus da sospette varianti, compresa quella inglese, sono state rilevate ultimamente in Abruzzo. 

Sui campioni, inviati all'Istituto Superiore di Sanità, sono in corso accertamenti. Secondo quanto si apprende dall'Ansa, si tratta di persone risultate positive nel mese di dicembre. Il primo caso compatibile con la variante inglese risale allo scorso 10 dicembre ed era stato individuato nel Chietino.

I laboratori abruzzesi individuati per sequenziare il virus sono due: quello di Genetica molecolare dell'università d'Annunzio di Chieti e l'istituto Zooprofilattico di Teramo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento