menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Responsabilità sulla mancata sicurezza dei vaccini", Meritocrazia Italia scrive alla procura

L'associazione interviene dopo la sospensione della distribuzione del vaccino AstraZeneca in alcuni Paesi d’Europa e il ritiro in via precauzionale di un lotto anche in Abruzzo

L'associazione Meritocrazia Italia che la sua sede regionale a San Giovanni Teatino presenterà un esposto alla procura della repubblica per valutare ipotesi di responsabilità sulla mancata sicurezza dei vaccini.

Dopo la sospensione della distribuzione del vaccino AstraZeneca in alcuni Paesi d’Europa e il ritiro in via precauzionale di un lotto anche in Abruzzo l'associazione interviene per sottolineare come "nel momento più delicato della gestione della fase emergenziale, nonostante gli apprezzabili sforzi organizzativi, resta una forte disomogeneità di qualità e quantità della cura erogata su base territoriale. A fronte dell’imponenza del dato emergenziale, manca una direzione chiara e univoca".

L'associazione chiede "una più attenta analisi dei rischi clinici e maggiore sicurezza per i cittadini, con accorto monitoraggio centralizzato  delle sintomatologie post vaccinazione, per evitare che i tentativi di recupero si traducano in una nuova ragione d’ansia, creino controproducente allarmismo e aggiungano affanno all’affanno. Sono fondamentali correttezza e neutralità nellecomunicazionie maggiore trasparenza informativa sui rischi reali della vaccinazione e sull’indice di risoluzione del problema di esposizione al Covid per chi è stato vaccinato". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento