Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Vasto

Vaccini in vacanza, sì convinto da Vasto: "Ma dipende da governo e regioni"

Il sindaco Menna si dice assolutamente favorevole alla possibilità di somministrare la seconda dose del vaccino contro il Covid ai turisti

Anche Vasto dice sì alla possibilità di somministrare la seconda dose del vaccino ai turisti: argomento di cui si sta parlando molto in questi giorni, in vista delle riaperture per l’inizio della stagione estiva e con la necessità di far procedere senza interruzioni la campagna vaccinale.

Il sindaco di una delle principali località turistiche marine d’Abruzzo Francesco Menna si dice assolutamente favorevole. “L'idea di vaccinare sarebbe fattibile se venisse previsto, dal Governo, un approvvigionamento maggiore di dosi nelle città turistiche e se Regioni e Asl organizzassero il servizio.  In questo modo le vacanze offerte sarebbero ancora più sicure, dopo aver organizzato eventi seguendo i protocolli Covid e dopo che tutti gli stabilimenti balneari si sono messi a norma" dichiara Menna all'Adnkronos ricordando che Vasto già offre il servizio ospedaliero della dialisi estiva. 

Sulla possibilità di inoculare la seconda dose del vaccino ai turisti anche fuori dalla regione di appartenenza, il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio rende noto che sul tema si sta dialogando fra governatori di regioni: "E’ un problema che esiste e abbiamo chiesto al governo e al commissario di individuare una modalità per renderlo possibile. Dar modo a quanti ne abbiano bisogno di fare il richiamo del vaccino anche qui da noi, ci sembra assolutamente sensato, considerata la stagione estiva e la voglia di spostarsi fuori regione per le vacanze".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini in vacanza, sì convinto da Vasto: "Ma dipende da governo e regioni"

ChietiToday è in caricamento