Sabato, 19 Giugno 2021
Attualità

È ancora caos vaccini: code infinite senza somministrazione al Palauda e c'è chi viene convocato a Castel di Sangro

Secondo la denuncia di alcuni utenti, ieri in molti avrebbero atteso a lungo, ma sarebbero stati invitati a tornare il giorno dopo per mancanza di dosi

Le code al Palauda qualche settimana fa

Con l'accelerazione della campagna vaccinale non cessano i disagi segnalati dagli utenti che attendono la somministrazione. 

Ancora una volta caos, ieri pomeriggio, secondo quanto segnalato da alcuni cittadini, al Palauda di via dei Vestini. Stando alle testimonianze raccolte, qualcuno è stato chiamato, anche da fuori città, per sottoporsi al richiamo in anticipo rispetto a quanto già fissato. 

Ma, dopo una lunga attesa sotto la pioggia, in tanti a sera sono stati mandati via, perché le dosi rimaste si contavano sulle dita di una mano, e invitati a tornare il giorno successivo. Inevitabile la rabbia e l'amarezza per chi ha percorso anche tanti chilometri per raggiungere il punto vaccinale teatino.

Intanto, dall'Aquilano, arriva la denuncia di ulteriori disagi. Secondo quanto segnalato da Catia Puglielli, coordinatrice di Cittadinanzattiva Sulomna e del tribunale per i diritti del malato, il portale delle Poste per la registrazione al vaccino fisserebbe appuntamenti in provincia di Chieti o nel Pescarese per gli utenti aquilani. 

Mentre, al contrario, dal Chietino i cittadini verrebbero dirottati a Castel di Sangro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È ancora caos vaccini: code infinite senza somministrazione al Palauda e c'è chi viene convocato a Castel di Sangro

ChietiToday è in caricamento