Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Vaccini anti Covid, Verì: "Chieste più dosi di Astrazenca per unica somministrazione"

Lo ha spiegato l'assessore regionale a margine dell'inaugurazione dei nuovi reparti di terapia sub-intensiva a Chieti

"Oggi in Conferenza Stato-Regioni abbiamo chiesto di poter avere più vaccini. Il problema non sono i tamponi, ma i vaccini: l'arma più importante per combattere questa pandemia", lo ha riferito all'agenzia Dire l'assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, questa mattina a margine dell'inaugurazione di 13 nuovi di terapia sub-intensiva destinati ai pazienti Covid nei reparti di Pneumologia e Malattie Infettive dell'ospedale di Chieti.

Verì ha fatto sapere che il Governo centrale ha esaminato la richiesta e che si sta valutando anche la possibilità di dare un'unica soluzione del vaccino Astrazeneca, per permettere a quante più persone di essere vaccinate.

Intanto sul piano vaccinale "si procede come stabilito. Avevamo con un'ordinanza stabilito le priorità - ricorda l'assessore - poi con la circolare sono stati aggiunti gli over 80 e le altre categorie. Con il piano nazionale aumenteremo la popolazione da vaccinare".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti Covid, Verì: "Chieste più dosi di Astrazenca per unica somministrazione"

ChietiToday è in caricamento