rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

Vaccini anti Covid, Verì: "Chieste più dosi di Astrazenca per unica somministrazione"

Lo ha spiegato l'assessore regionale a margine dell'inaugurazione dei nuovi reparti di terapia sub-intensiva a Chieti

"Oggi in Conferenza Stato-Regioni abbiamo chiesto di poter avere più vaccini. Il problema non sono i tamponi, ma i vaccini: l'arma più importante per combattere questa pandemia", lo ha riferito all'agenzia Dire l'assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, questa mattina a margine dell'inaugurazione di 13 nuovi di terapia sub-intensiva destinati ai pazienti Covid nei reparti di Pneumologia e Malattie Infettive dell'ospedale di Chieti.

Verì ha fatto sapere che il Governo centrale ha esaminato la richiesta e che si sta valutando anche la possibilità di dare un'unica soluzione del vaccino Astrazeneca, per permettere a quante più persone di essere vaccinate.

Intanto sul piano vaccinale "si procede come stabilito. Avevamo con un'ordinanza stabilito le priorità - ricorda l'assessore - poi con la circolare sono stati aggiunti gli over 80 e le altre categorie. Con il piano nazionale aumenteremo la popolazione da vaccinare".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti Covid, Verì: "Chieste più dosi di Astrazenca per unica somministrazione"

ChietiToday è in caricamento