Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Diecimila dosi di Pfizer per i teatini sopra i 60 anni, l'appello: "Andate a vaccinarvi"

Sindaco e vicesindaco di Chieti si rivolgono ai non vaccinati over 80/70/60 e non ancora registrati per invitarli alla somministrazione

Diecimila dosi di Pfizer sono disponibili per teatini che hanno più di 60 anni e che non ancora si sono vaccinati contro il Covid-19. A riferirlo sono il sindaco, il vicesindaco e l'assessore alla Sanità di Chieti, lanciando un appello a chi non si è ancora registrato per la somministrazione.

"Dal manager Asl - dicono Ferrara, De Cesare e Cascini - ci è arrivata l'informazione della disponibilità di 10.000 dosi Pfizer, per colmare il vuoto creato dalla mancata vaccinazione di migliaia di teatini ultra 80enni, ultra 70enni e ultra 60enni che non risultano ad oggi né prenotati, né vaccinati. Da qui ci appelliamo alla città, tornando a sottolineare quanto importante sia l'immunizzazione della popolazione per vincere il virus e riprendere la vita normale".

L'esecutivo comunale, che non ha la gestione delle prenotazioni vaccinali (che compete a Regione e Asl) intende anche cercare di capire con la Asl come poter intervenire sugli elenchi. "Di certo - specifica il sindaco - chiederemo alla direzione di stringere un rapporto più prossimo con i medici di famiglia e di questo ci faremo da tramite, se potremo avere un'interfaccia con la Direzione sanitaria, che ci consenta di arrivare, tramite gli elenchi di ogni medico di base, a chi non si è vaccinato in modo che possa essere sollecitato a farlo direttamente da chi lo segue".

"Per uscire dal Covid dobbiamo vaccinarci - rammentano gli amministratori - ed è indispensabile coprire chi potrebbe avere problemi grandi o, addirittura, essere a rischio, in caso di malattia. Vacciniamoci e andiamo avanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diecimila dosi di Pfizer per i teatini sopra i 60 anni, l'appello: "Andate a vaccinarvi"

ChietiToday è in caricamento