Attualità

Vaccini al Palauda per 2mila anziani in due weekend, a Francavilla ci si può registrare per telefono

Settimana decisiva per la campagna vaccinale, soprattutto nelle città in zona rossa e dove la circolazione del virus è più elevata

È stata sottoscritta questa mattina la convenzione con l'università d'Annunzio per l'uso del PalaUda, nel campus di via dei Vestini, per la campagna vaccinale. 

La struttura, che ha già ospitato lo screening di massa, è in allestimento in queste ore per essere pronta a vaccinare nel weekend circa 1.000 anziani. L'accordo stipulato tra il direttore generale della Asl Thomas Schael e il rettore Sergio Caputi prevede, inoltre, che nel corso della prossima settimana si prosegua con la vaccinazione del personale dell’ateneo e nel weekend successivo altri 1.000 over 80. 

“L’attivazione del Pala UdA è importante perché ci permette di dare una forte spinta alla vaccinazione - puntualizza Schael - e per questo va espressa giusta gratitudine al rettore. Ad ogni modo, nelle nostre strutture abbiamo già fatto buoni numeri: nel punto vaccinale dell’ex Santissima Annunziata sono 1.100 gli anziani che hanno già ricevuto la loro dose, pertanto restano un migliaio quelli iscritti all’anagrafe che non hanno manifestato l’interesse a vaccinarsi. Mi auguro vivamente che possano essere recuperati e inclusi - aggiunge - come sta accadendo a Lanciano dove il Comune ha attivato un efficace servizio di re-call, grazie al quale altre persone potranno partecipare alla campagna. L’auspicio è di concludere tutte le zone rosse nell’arco di pochi giorni, così da poterci dedicare agli altri comuni a più bassa circolazione virale, specie delle aree interne”.

Questa è una settimana decisiva per il completamento della vaccinazione degli over 80 nelle zone rosse. In pole position i comuni nei quali resta ancora un numero importante di persone iscritte alla piattaforma regionale in attesa di essere immunizzate, anche se complessivamente in questi territori è stata già vaccinata la metà della popolazione target.  

Iniziata la vaccinazione anche a Francavilla al Mare, dove il sindaco Antonio Luciani ha messo a disposizione la tensostruttura attigua al palazzetto dello sport di Valle Anzuca, sul quale è stata già eseguita la verifica da parte del responsabile Asl Prevenzione e Protezione Rocco Mangifesta.

La convenzione per l’utilizzo sarà siglata domani mattina. L’impegno della Asl è vaccinare entro il fine settimana i circa 1.300 anziani che si sono iscritti sulla piattaforma regionale. All’appello, secondo i dati dell’anagrafe, ne mancano altri 1.000, per i quali il Comune ha attivato un servizio dedicato: quanti vogliono essere vaccinati e non hanno la possibilità di registrarsi possono rivolgersi ai volontari della Protezione civile che provvederà all’iscrizione. Basta chiamare il numero 085-4920216, dalle ore 9 alle 10 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì. 

A Montazzoli è stato applicato il “modello Crisanti”: la situazione epidemiologica è stata aggredita con tamponi e isolamento tempestivo dei positivi, con il risultato di un forte rallentamento della  circolazione virale. E per assicurare agli anziani la necessaria protezione, oggi è giunta un’équipe del 118 per vaccinare i 120 over 80 del posto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini al Palauda per 2mila anziani in due weekend, a Francavilla ci si può registrare per telefono

ChietiToday è in caricamento