Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Vaccinazioni anti Covid: nel Chietino raggiunto il 70% della popolazione

Il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, ha ringraziato le associazioni di volontariato impegnate nei centri vaccinali

Il direttore generale Thomas Schael con i volontari del centro vaccinale di Ripa Teatina

Vaccinata il 70% della popolazione in provincia di Chieti.  Il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, ha ringraziato tutte le associazioni di volontariato impegnate nei centri vaccinali.

Una lettera è stata diffusa nei Centri operativi comunali e dei responsabili degli hub che operano quotidianamente a stretto contatto con i volontari.

"Abbiamo condiviso mesi faticosi, difficili per l'impatto emotivo che hanno generato e per l'impegno organizzativo che ha messo a dura prova la Sanità pubblica - scrive Schael nella nota -. Nella nostra Asl è diventato centrale il contrasto alla pandemia, su cui abbiamo investito moltissime risorse per dare assistenza adeguata ai pazienti ricoverati e ai domiciliari, ma sul fronte della prevenzione è stato il Volontariato la nostra vera e grande forza. Vi abbiamo chiesto tanto, ne siamo consapevoli, ma avete dato al Servizio sanitario e alle Vostre Comunità molto di più, con uno slancio di generosità e una dedizione al servizio che rende onore alle organizzazioni rappresentate. Grazie al Vostro prezioso aiuto abbiamo raggiunto risultati straordinari, che hanno dato un primato assoluto alla provincia di Chieti: solo da noi con lo screening è stato testato oltre il 60% della popolazione, solo da noi la media dei vaccinati ha raggiunto il 70%, portandoci a centrare in anticipo l'obiettivo fissato dal Generale Francesco Paolo Figliuolo. Tutto questo è stato reso possibile grazie alla Vostra straordinaria partecipazione, al grande cuore che Vi porta a presidiare ormai da sei mesi palazzetti e strutture nei quali abbiamo eseguito prima i test di massa e oggi le vaccinazioni".

Nella seconda parte della lettera, Schael passa ai ringraziamenti.

"Questo vostro impegno volge al termine, perché la campagna vaccinale si sta avvicinando alle battute finali, con gli ultimi richiami e le residue prime dosi che vengono prenotate in questi giorni. È doveroso, perciò, ringraziarVi per quanto Vi siete prodigati per la salute pubblica e per mettere al sicuro le nostre Comunità. Senza il Vostro aiuto non avremmo potuto fare così tanto ed è giusto rendervene merito pubblicamente, affinché tutti sappiano e possa riconoscere il valore impagabile del nostro volontario. Alle donne e agli uomini che sono stati così a lungo al nostro fianco - conclude Schael -  va il nostro apprezzamento più sentito, e un "grazie" che viene dal cuore: vorremmo che arrivasse dritto al Vostro, li abbiamo sentiti battere insieme ed è stato bellissimo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazioni anti Covid: nel Chietino raggiunto il 70% della popolazione

ChietiToday è in caricamento