rotate-mobile
Attualità

Università d’Annunzio: pochi giorni alla presentazione delle candidature per il nuovo rettore

Il 23 gennaio, alle ore 13, scade il termine per la presentazione delle candidature

Pochi giorni alla presentazione delle candidature per il nuovo rettore dell'università D'Annunzio. Il 23 gennaio, alle ore 13, è la data di scadenza. L'elenco dei candidati sarà reso pubblico il giorno successivo.

I programmi elettorali devono essere trasmessi all'atto della presentazione delle candidature. La prima votazione è indetta per martedì 28 febbraio. Se dovesse andare a vuoto (nel caso in cui non si raggiunga il 50% più uno dei voti), la seconda votazione è fissata per mercoledì primo marzo.

La terza per giovedì 2 marzo. Nel caso in cui anche l'esito della terza votazione risulti infruttuoso, venerdì 3 marzo ci sarà il ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti. Il nuovo rettore inizierà il suo mandato il 6 giugno.

Al momento i nomi più probabili tra i candidati sono quelli del docente di genetica medica Liborio Stuppia e quello di urbanistica Paolo Fusero che erano candidati anche alle ultime elezioni del 2017 quando a spuntarla era stato l'attuale rettore Sergio Caputi, che non è ricandidabile dopo i sei anni di mandato come stabilito dalla legge 240/2010 dell'allora ministro Gelmini.

Negli ultimi giorni si fa strada anche la possibilità di una terza candidatura: il nome che circola con maggiore insistenza è quello del professore Francesco Cipollone, direttore del dipartimento di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università d’Annunzio: pochi giorni alla presentazione delle candidature per il nuovo rettore

ChietiToday è in caricamento