rotate-mobile
Attualità

L’Uncem si attiva per garantire assistenza sanitaria adeguata ai piccoli comuni

Incontro in Provincia di Chieti tra il direttivo abruzzese dell’Unione nazionale dei comuni, comunità ed enti montani e i rappresentanti della Federazione italiana medici di medicina generale

Si è tenuto ieri, nella sede della Provincia di Chieti, l’incontro tra il direttivo dell’Uncem Abruzzo e una rappresentanza della Fimmg per approfondire l’attuale situazione assistenziale medica territoriale delle zone interne e nei piccoli comuni, dove sta diventando sempre più grave la carenza di medici di assistenza primaria e continuità assistenziale. L’obiettivo è avere subito interlocuzione con la Regione per garantire assistenza sanitaria adeguata alle piccole comunità, anche  tramite il coinvolgimento delle amministrazioni comunali.  

 Nell’incontro i rappresentanti Federazione italiana medici di medicina generale hanno illustrato quella che potrebbe essere l’offerta assistenziale territoriale prevista dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e le eventuali criticità e i punti deboli da individuare e scongiurare al fine di garantire pari opportunità di prevenzione e cure su tutto il territorio regionale, senza discrepanze tra le aree urbane e quelle periferiche e montane.

Preoccupazioni ed esigenze dei piccoli comuni montani sono state riferite dal presidente dell’Uncem Abruzzo, Lorenzo Berardinetti. 

“Riuscire a garantire una pronta e puntuale assistenza sanitaria alle piccole comunità -  hanno spiegato il presidente Berardinetti e il segretario regionale Franco Pagano di Fimmg, - significherà anche arginare ulteriori spopolamenti e impoverimenti dei loro territori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Uncem si attiva per garantire assistenza sanitaria adeguata ai piccoli comuni

ChietiToday è in caricamento