menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo chef Mauro Uliassi accanto a Emo Lullo, della omonima pasticceria guardiese

Lo chef Mauro Uliassi accanto a Emo Lullo, della omonima pasticceria guardiese

Quando Uliassi capitolò davanti alle sise delle monache: "Che buono il dolce di Guardiagrele!"

Emo Lullo ricorda l'incontro con lo chef fresco di 3 stelle Michelin: "Una persona strepitosa". Intanto la storica pasticceria entra nuovamente nella guida Pasticceri e pasticcerie 2019 del Gambero Rosso

Non seppe resistere alle sise delle monache chef Mauro Uliassi, entrato da un giorno nell’olimpo della cucina ottenendo tre stelle Michelin con il suo ristorante a Senigallia. Lo ricorda Emo Lullo, attuale titolare della storica pasticceria di Guardiagrele.

Lo chef tristellato nel 2017 partecipò a un evento gourmet con menù a quattro mani alla Réserve di Caramanico Terme. Per dolce c'erano le sise delle monache. Bontà che Uliassi apprezzò particolarmente “Ero talmente emozionato da non ricordare molto – racconta oggi Emo Lullo (nella foto con lo chef) –  ma chef Uliassi gustò con piacere il dolce simbolo di Guardiagrele. Di lui posso dire che è una persona squisita di una grande e umanità, come altri suoi grandi colleghi chef. Insomma, non sono come appaiono in tv”. 

Anche la storica pasticceria di via Roma ha qualcosa da festeggiare in questi giorni: la presenza, per la terza volta consecutiva, nella guida Pasticceri e pasticcerie 2019 del Gambero Rosso che uscirà a giorni in edicola. “E’ il terzo anno, dal 2017, che siamo annoverati dal Gambero Rosso - commenta Lullo - in Abruzzo sono solo 17 le pasticcerie incluse nella guida. Questo è un motivo di orgoglio e un onore specialmente per noi che siamo artigiani mono prodotto”. 

E il continuo interesse per le tradizioni gastronomiche e le bellezze del borgo ai piedi della Majella, dalla partecipazione al Borgo dei borghi  al Consiglio Nazionale Slow Food, in corso questo fine settimana, lasciano immaginare un futuro sempre più roseo di iniziative e sorprese per mettere Guardiagrele sotto i riflettori. Lullo non si sbottona ma è probabile che Mauro Uliassi presto torni da queste parti. Quel che è certo e che, a prescindere da quando ciò accadrà, lo chef stellato non potrà più rinunciare al sapore di una “sisa delle monache”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento